• Home
  • Dolci
  • Seadas, la ricetta tradizionale sarda
0 0
Seadas, la ricetta tradizionale sarda

Condividi sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Adjust Servings:
300 g Semola rimacinata di grano duro
60 g Strutto
1 pizzico abbondante Sale fino
130 ml Acqua tiepida
2 Scorza di arancia biologici
2 Scorza di limone biologici
400 g Formaggio acidulo pecorino freschissimo
10 g Semola rimacinata di grano duro
q.b. Miele delicato

Seadas, la ricetta tradizionale sarda

  • 1 ora
  • Serves 4
  • Medium

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

Seadas, la ricetta tradizionale sarda

Scopriamola insieme passo dopo passo:

 

 

 

Steps

1
Fatto

Per preparare le seadas sarde dovete preparare prima l’impasto, chiamato ‘pasta violada’. Sul piano di lavoro, mettere la semola di grano duro rimacinata, il sale e lo strutto.

2
Fatto

Impastare e, quando avrete ottenuto delle grosse briciole, aggiungere lentamente l’acqua tiepida. Non aggiungete l’acqua tutta in una volta, perché a secondo della semola che utilizzate potrebbero essere necessari più o meno di 130 millilitri d’acqua. L’impasto che dovete ottenere è compatto e senza grumi. Avvolgere l’impasto nella pellicola per alimenti. Lasciarlo riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

3
Fatto

Mentre la pasta per le seadas riposa, preparare il ripieno. Tagliare a piccoli pezzi il formaggio, metterlo in una padella. Fondere il formaggio a fuoco bassissimo (sul fornello che usate per il caffè e con la regolazione al minimo) in modo che l’acqua in eccesso si asciughi.

4
Fatto

Quando il formaggio sarà fuso, aggiungere la semola rimacinata e mescolare. Proseguire la cottura per un altro minuto. A fuoco spento, aggiungere la scorza di limone e la scorza di arancia. Tradizionalmente, in questo impasto non si aggiunge zucchero, anche perché in origine la seada era un piatto contadino non dolce. Ma, se amate i dolci, potete usare uno o due cucchiaini di zucchero. Trasferire il formaggio su un foglio di carta forno e fare raffreddare.

5
Fatto

Formatura delle seadas: stendere la pasta sul piano di lavoro, a uno spessore di 3-5 millimetri al massimo. Ricavare dei dischi rotondi.

6
Fatto

Mettere al centro di ogni disco un po’ di formaggio (cercate di formare una sorta di cupola, che poi pressando con le mani quando sistemerete l’altro disco di impasto diventerà piatta).

7
Fatto

Inumidire con poca acqua i bordi del disco alla base e coprire con un altro disco di pasta, cercando di non lasciare aria all'interno.

8
Fatto

Pressare bene i bordi. Per una migliore riuscita, potete sigillare i bordi schiacciandoli con i rebbi di una forchetta o ritagliarli con una apposita rotella dentata.

linda

precedente
Pasta fredda con olive, pomodori secchi e tonno
prossimo
Pardulas di ricotta e tiliccas di Sapa
precedente
Pasta fredda con olive, pomodori secchi e tonno
prossimo
Pardulas di ricotta e tiliccas di Sapa

Commenta