Mangiare pasta la sera aiuta a dormire meglio

Sapevate che mangiare pasta la sera aiuta a dormire meglio?

Secondo uno studio condotto in America, la pasta risulta essere un perfetto alleato contro l’insonnia.

Tante persone conducono uno stile di vita frenetico e a fine giornata si ritrovano in uno stato di stress e agitazione. Tuttavia, mangiando un bel piatto di pasta è possibile favorire il sonno, consentendo di addormentarsi in tempi repentini. Come mai?

Il motivo risiede nel fatto che questo alimento sia ricco di vitamine del gruppo B e triptofano. E stando a quanto affermano vari esperti, favorirebbero il rilassamento dei muscoli e del sistema nervoso, facendoci produrre più serotonina. Di conseguenza, il nostro corpo è molto più propenso a fare sonni tranquilli.

C’è da dire però che bisogna prestare molta attenzione a ciò che si mangia. Pertanto, risulta fondamentale prediligere piatti di pasta leggeri e che non contengano dei condimenti pesanti. Perché se da una parte la pasta ci aiuta a dormire meglio, dall’altra potrebbe darci quel senso di pesantezza, provocando fastidi nella fase della digestione.

Tra l’altro, ci sono vari miti da sfatare su questo argomento, che non riguardano soltanto il sonno. Vediamo alcuni esempi:

Mangiare pasta la sera fa ingrassare

Quando si è a dieta, si tende spesso a pensare che la pasta faccia ingrassare.

Niente di più sbagliato. Più che altro, bisogna puntare sull’alternanza degli alimenti: la pasta andrebbe principalmente nel caso in cui dovessimo averla già mangiata a pranzo. Proprio per questo, si consiglia di puntare su alimenti proteici o contorni ricchi di fibre (ad esempio le verdure).

Ma se a pranzo avete mangiato qualcosa di light e povero di carboidrati, allora una pastasciutta non vi sconvolgerà affatto la vita, anzi. Una giusta dose di zuccheri risulta essere fondamentale per il nostro organismo, tant’è che alcuni dietologi consigliano la pasta di sera ai diabetici, nonostante la questione glicemica.

Mangiare pasta la sera fa dimagrire

Se da una parte c’è chi decanta la pasta come principale responsabile dell’aumento di peso, c’è anche chi la consiglia nella dieta.

A questo punto ci si chiede: la pasta fa davvero dimagrire? La risposta è: dipende. Bisogna infatti tenere a mente una serie di aspetti, come ad esempio la quantità e il tipo di pasta. Se si mangia con moderazione o condita con alimenti dal basso contenuto calorico, allora potrebbe aiutarci a perdere peso.

Per quanto riguarda la pasta integrale invece, si consiglia non tanto per una questione di apporto energetico ma perché favorisce una migliore digestione. Tale discorso si collega al nostro topic principale, ossia quello della pasta che aiuta a dormire. Si consiglia inoltre di cucinarla al dente.

Mangiare pasta la sera dopo allenamento

Un altro dubbio legato al mangiare pasta di sera, riguarda lo sport.

Alcuni si domandano se sia giusto optare per i carboidrati dopo l’attività fisica. In realtà, non esiste una regola universale poiché bisogna mettere in conto una serie di variabile, come ad esempio il tipo di allenamento e ciò che abbiamo mangiato nel corso della giornata.

Anche in questo caso, è importante non esagerare seppure si percepisca un forte senso di fame (dato dal deficit di calorie). Una cosa è certa: sport e pasta la sera potrebbero rappresentare il perfetto mix per una bella dormita! Il corpo sarà stanco ma allo stesso tempo rilassato dopo una bella mangiata a base di carboidrati.

Facendo un resoconto sulla questione pasta e sonno, possiamo dire che la verità sta nel mezzo. Pertanto, mangiarla può aiutarci a dormire meglio ma se si rispettano alcune regole. E per qualsiasi dubbio a riguardo, vi consigliamo come sempre di rivolgervi ad una figura esperta, la quale saprà consigliarvi nello specifico.

linda

Commenta