Pitta mpigliata , dolce cosentino delle feste

La pitta “mpigliata” calabrese o pitta ‘nchiusa” è un dolce tipico di San Giovanni in Fiore ma molto diffuso in tutta la provincia di Cosenza. Il dolce veniva preparato per le cerimonie nuziali, come riferisce un documento notarile risalente al 1728.

Questo dolce tradizionale si prepara a Pasqua ma c’è anche chi lo prepara a Natale.

Riicetta pitta mpigliata san giovanni fiore

Ingredienti per la pasta esterna:
250 g di farina,60 gli zucchero, 60 ml di olio evo,60 ml di vino dolce o Vermouth, 2 chicchiai di succo d’arancia,2 pizzichi di chiodi di garofani macinati, 2 pizzichi di cannella macinata, 1cucchiaio di liquore di anice,1 cucchiaio di liquore al mandarino,un pizzico di sale,2 cucchiai di miele.
Ingredienti per il ripieno :175 g di noci, 175 g di uva passa ,25 g di pinoli ,100 di mandorle, 2 pizzichi di chiodi di garofano macinati, 2 pizzichi di cannella macinata,1 cucchiaio di liquore di anice, 1cucchiaio di liquore al mandarino, 5 chicchiai di succo d’arancia,2 cucchiai di miele.
Procedimento :il giorno prima assemblare tutti gli ingredienti del ripieno (dopo aver tritato noci , mandorle e pinoli) in una ciotola ( l’uva passa va messa a mollo per 1 ora in acqua fredda e asciugata) e fare riposare tutta la notte.
Il giorno dopo impastare la farina e lo zucchero con i vari liquidi dopo averli leggermente riscaldati. Fare riposare per un’ora la pasta. Poi da questa ricavare una sfoglia sottile più grande della teglia di forma circolare e ricoprire la teglia. Spennellare con un po’di miele. Con il resto della pasta ricavare delle strisce larghe 10 cm e lunghe il doppio,riempire metà delle strisce con il ripieno in senso della lunghezza poi raddoppiare e arrotolare a forma di rosa. Disporre le rose nella teglia come nella foto ed avvicinare i lembi arrotolati della base alle rose in modo tale che si sostengano a vicenda. Cuocere a 150/170 gradi per un’ora. Durante la cottura irrorare il dolce con miele caldo in modo tale che diventi di un bel colore ambrato.

Pitta bona o pitta ‘mpigliata


La ricetta1 kg di farina mista grano duro e 00
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere di vino bianco frizzante
1 bicchiere di vermuth bianco
1 bicchiere olio d’oliva
250 g di pasta madre o 15 g di lievito di birra

se l’impasto risultasse duro aggiungere acqua.
Una presa di sale cannella e garofano
per il ripieno serve 500g di noci sgusciate
500 mandorle
500 uva sultanina
mezzo litro di olio d’oliva
700 g di miele
1kg di zucchero
cannella e garofano…
Il resto guardare il video.
Fate la sfoglia ungete con olio zucchero e cannella il garofano e tutti gli ingredienti del ripieno, tagliate a strisce e avvolgete per fare le roselline!

(Visited 13 times, 1 visits today)

piattifacili.com

Commenta