Dolce di Natale: Pitta mpigliata di San Giovanni in Fiore

A San Giovanni in Fiore, la Pitta ‘Mpigliata è il dolce natalizio per antonomasia.
Ogni famiglia ha la sua ricetta.

Per fare la sfoglia, si deve fare sciogliere lo zucchero nei liquidi in pentola, poi fare intiepidire e solo allora si aggiunge la farina, s’impasta bene e si dovranno formare dei panetti di circa 250g l’uno, che dovranno riposare almeno un paio di ore prima di essere spianati per formare la pitta.

Dosi: 250 ml olio evo, 250 ml Vermouth (o vino passito), 375ml di succo di arance dolci (o mandarini) filtrato, 250g di zucchero.
Poi si aggiunge circa 1,8kg di farina 0 e due bustine di vanillina, un pizzico di sale.

Per il ripieno che va preparato minimo 24 h prima e messo a macerare:1,3kg di noci sgusciate e tagliuzzate, 1kg di uvetta (lavata ed asciugata qualche ora prima) , 375g di zucchero, 300 ml liquori misti aromatici e dolci, 50 ml olio evo (ExtraVergine di Olive) , 3 cucchiai di miele, garofano e cannella macinati (a proprio gusto q. b.), scorzette seccate macinate di arance o mandarino Bio (facoltativo).
Bisogna mescolare bene, e far riposare per almeno 24h mescolando ogni tanto. Assaggiare e vedere se aggiungere altro zucchero o le spezie secondo il proprio gusto.

Dopo aver fatto tutte le Pitte (con queste dosi circa 10 da 500g l’una), le devi cuocere a forno Statico pre-riscaldato a 160°C per circa 1h / 1h 15min.
Buon lavoro.

Ricetta dolce natalizio calebrese

Altra ricetta della Pitta ‘Mpigliata

Preparare la farina a fontana e mettere al centro tre uova. Si otterrà un composto liquido. Lentamente aggiungere il liquido riscaldato fino ad ottenere un’impasto compatto, aggiungere la cannella e continuare ad impastare. A questo punto potete aggiungere le  2 bustine di lievito e continuate a impastare per circa 20 minuti. Quando l’impasto sarà pronto lo si stende in strisce sottili di circa 20 cm di lunghezza e 4-5 cm di larghezza. Ungete le strisce con un pò d’olio d’oliva, a parte preparare il ripieno di uvetta mandorle e noci.

N.B :  l’uvetta deve stare un pò in acqua calda e poi essere strizzata, zucchero e cannella. Il dosaggio dei vari componenti del ripieno varia a seconda dei gusti. Stendere il ripieno al centro delle strisce e per tutta loro lunghezza. Chiudere le strisce ripiegandole e raccoglierle a spirale formando delle roselline. Le roselline sono così pronte per essere infornate a 180 per circa mezz’ora. Volendo nel ripieno si può aggiungere 1-2 bicchierini di vermuth. A cottura ultimata spennelllare il miele sulla pitta mpigliata. Ingredienti: 3 kg di farina, 250 ml di olio d’oliva, 500 ml di vermuth, 2 bustine di lievito per dolci, 3 uova, 3 cucchiai rasi di zucchero, noci, mandorle, uvetta sultanina, zucchero, cannella, miele.

(Visited 12 times, 1 visits today)

piattifacili.com

Commenta