• Home
  • Bevande
  • Centrifugato depurante per eliminare tossine e sentirsi meglio

Centrifugato depurante per eliminare tossine e sentirsi meglio

I centrifugati sono delle bevande salutari a base di succo, generate dalla spremitura di frutta e/o verdura. Essi però, non si ottengono con il classico spremiagrumi ma tramite un elettrodomestico, chiamato per l’appunto centrifuga.

A differenza dei succhi di frutti industriali ricchi di zuccheri e contenenti piccole percentuali di frutta, i centrifugati mantengono invariate tutte le proprietà degli ingredienti. Si possono bere in ogni momento della giornata: a colazione, a metà mattinata e nel pomeriggio come snack o addirittura la sera come cena, nel caso in cui si stesse seguendo uno stile di vita ipocalorico.

E’ chiaro che non vanno assolutamente a sostituire i pasti ma rappresentano comunque una buona fonte di vitamine e sali minerali. Inoltre, non possono essere paragonati ai frappè o ai frullati, in quanto non contengono latte, yogurt o altri additivi.

Semplici, gustosi e super colorati, i centrifugati risultano essere una delle bevande più gettonate degli ultimi anni. In base agli ingredienti in essi contenuti, si può inoltre stabilire quali siano le sue proprietà, ad esempio energizzante, vitaminico o depurante. Ed è proprio di quest’ultima tipologia che vogliamo parlarvi oggi.

Centrifugato depurante: i mela, carota e sedano

Ogni giorno il nostro organismo immagazzina una serie di alimenti. Ma ciò avviene soltanto in minima parte, in quanto il resto viene espulso: tuttavia, in alcuni casi può succedere che il corpo non riesca a depurarsi totalmente, percependo così un senso di malessere generale.

Ma per combattere possibili disagi a livello digestivo o intestinale, vi proponiamo una serie di centrifugati, spiegandovi allo stesso tempo i benefici ad essi correlati.

Unendo questi tre ingredienti, avrete modo di provare una vera e propria bomba depurativa, andando così a regolare sia l’attività digestiva che quella dell’intestino. Gran parte del lavoro viene svolto dalle mele, ricche di fibre ed antiossidante per eccellenza.

Il sedano invece è un ortaggio abbastanza leggero, considerato persino afrodisiaco. Le sue proprietà lo rendono un ottimo alleato per l’apparato cardiocircolatorio e un rimedio abbastanza valido contro i reumatismi e l’ipertensione arteriosa.

Centrifugato di ananas e carota

Il metodo più efficace per depurare il proprio organismo resta sempre l’acqua. E allora perché non optare per un centrifugato di frutta e ortaggi che la contengono in grandi quantità?

Uno dei più gettonati sembrerebbe essere proprio quello a base di carote (ricche anche di fibre, vitamine e sali minerali) e di ananas. Questo frutto viene considerato un digestivo naturale e disintossicante, in grado di eliminare i liquidi in eccesso. Di conseguenza, il corpo si sente decisamente più sgonfio.

Centrifugato ACE

Quando si parla d centrifugati depuranti, è impossibile non pensare all’ACE, una bevanda costituita da acqua, limone, arancia e carota.

Come molti di voi già sanno, gli agrumi possiedono tantissime proprietà preziose: curano i malanni di stagione, combattono la stanchezza e il senso di spossatezza, regolano il metabolismo ma soprattutto sostengono il processo digestivo. L’unione del limone e dell’arancia con la carota, ci aiuta a fare il pieno di vitamina C ed acqua, le quali contribuiscono ad un’azione drenante.

Centrifugato di barbabietola e zenzero

Anche le verdure, visto l’alto contenuto di fibre, hanno proprietà depurative. La barbabietola ad esempio, possiede una duplice funzione: assorbe ed elimina le tossine, andando a stimolare la produzione di bile e favorendo la digestione.

Tuttavia, visto il suo sapore dolciastro, si sposa perfettamente allo zenzero, il quale dona quel tocco di piccante, contrasta la cellulite e tonifica la pelle.

Centrifugato di kiwi e sedano

Il sedano, come vi abbiamo accennato in precedenza, possiede numerose proprietà riguardanti il sistema cardiocircolatorio e l’artrosi. Abbinandolo al kiwi, si crea un mix in grado di rafforzare il sistema immunitario, stimolare il tratto intestinale (visti i poteri lassativi dei kiwi) e depurare l’organismo.

Centrifugato esotico

I frutti esotici rappresentano una grande fonte di vitamina C, nutrienti ed acqua. Proprio per questo motivo, vengono spesso utilizzati nella preparazione di centrifugati. I più gettonati sono alla papaya, al mango e all’avocado.

Per renderli ancor più efficaci, si può pensare di abbinarli ad alcuni ortaggi, come ad esempio il sedano o a delle piante tipo la menta, ricca di proprietà disinfettanti, digestive e calmanti.

Centrifugato di fragole e mele

Ricche di potassio, le fragole sono uno dei frutti più indicati per l’eliminazione delle tossine. Inoltre, hanno un apporto calorico davvero basso e proprio per tale motivo risultano essere un’ottima soluzione a chi sta seguendo uno stile di vita ipocalorico ed è sempre alla ricerca di spuntini light ma allo stesso tempo ricchi di gusto e nutrienti.

Le fragole, specialmente quelle di stagione, se assunte in compagnia delle mele sotto forma di centrifugato, donano al nostro corpo una serie di benefici: oltre alla questione detox, contrastano i radicali liberi, ossia tutte quelle sostanze che a lungo andare si rivelano nocive per l’organismo.

Centrifugato di mele e spinaci

A primo impatto vi sembrerà stranissimo ma in realtà l’abbinamento tra mele e spinaci si rivela alquanto interessante.

Riguardo le mele, vi abbiamo già detto che contengono vitamina B ma anche poteri antiossidanti: gli spinaci invece, vanno a rendere il centrifugato ancor più completo in quanto possiedono anche la vitamina C, vitamina K e soprattutto il ferro, andando a rafforzare le ossa. La vitamina A invece, rende gli spinaci un ottimo alleato per la digestione. A questo mix di ingredienti si può inoltre pensare di aggiungere il sedano o persino il limone.

Centrifugato di melone giallo e finocchio

Concludiamo la lista dei centrifugati depuranti con l’accostamento melone giallo e finocchio.

Il melone giallo è uno dei frutti più amati in estate, sia perché a livello visivo mette il buonumore, sia per le sue molteplici proprietà: contiene sali minerali ma anche ferro, potassio, calcio e fosforo. Attraverso le vitamine A, B, e C, è in grado di combattere quel senso di spossatezza che spesso ci assale nelle giornate più calde.

Tuttavia, oltre a prevenire la formazione dei radicali liberi e a darci la giusta dose di energia, il melone giallo stimola il nostro sistema immunitario, favorendo così un corretto funzionamento dell’intestino. Ma i suoi effetti si duplicano nel momento in cui lo si assume tramite centrifugato insieme al finocchio: anch’esso presenta poteri depurativi, elimina le tossine ed offre perfino una sensazione di sazietà.

(Visited 9 times, 1 visits today)

linda

Commenta