Scamorza Affumicata alla Piastra

La scamorza alla piastra è un ottimo antipasto da presentare in famiglia. La preparazione è facile e veloce ! Ecco la ricetta!

Ingredienti:

1 scamorza affumicata
miele d’acacia
pepe

Preparazione:

Affettare la scamorza  e porre le fette su una piastra in ghisa già riscaldata. Cuocere per 2 minuti da ogni lato  e portare in tavola dopo averle insaporite con il pepe e  con alcune cucchiaiate  di miele d’acacia. Se preferite potete mettere al posto del miele  una marmellata di pomodori verdi.

 

Differenze e proprietà della scamorza rispetto alla mozzarella

Le differenze tra la scamorza e la mozzarella sono molte; partendo dalla scamorza, che è un formaggio di consistenza semicruda.

Viene prodotto dal latte vaccino, ma a volte si avvicina alla mozzarella, in quanto può essere preparato con del latte di bufala.

Nella fase di lavorazione, la scamorza passa per un processo di raffreddamento in acqua e successivamente viene immersa nella salamoia, per poi iniziare la fase di stagionatura.

La forma della scamorza assomiglia a quella di un pallone ovalizzato; di solito viene legata con una corda, anche perchè pesa circa mezzo kg.

Al suo interno è composta da una pasta bianca che si può paragonare a quella della mozzarella, anche se più consistente.

Il suo sapore è morbido e non troppo saporito; a differenza della scamorza affumicata che ha un gusto più deciso.

Le principali regioni di produzione della scamorza sono la Basilicata, Campania, Molise e Abruzzo.

Passando alla mozzarella invece, troviamo un formaggio latticino non stagionato, che presenta un pasta filata.

Viene prodotto con il latte intero di mucca o mescolato insieme al latte di pecora; mentre la scamorza ha una stagionatura di due settimane, la mozzarella si può mangiare subito dopo il completamento della produzione.

Tutti e due come principio sono formaggi freschi, ma la stagionatura della scamorza ne fa aumentare le calorie, rispetto alla mozzarella.

Per quanto riguarda la lavorazione, quella della scamorza è più elaborata; si avvicina di più al fior di latte.

La scamorza, dopo la stagionatura si presenta con una consistenza più asciutta a differenza della mozzarella.

La stagionatura, seppur breve, conferisce un sapore più concentrato in confronto alla mozzarella.

Si sente di più il sapore deciso tipico dei latticini, come la panna lo yogurt e il burro; nelle regioni come Abruzzo e Molise, si consuma in grandi quantità.

Solitamente viene tagliata in fette e cotta sulla brace o alla piastra e viene accoppiata a pane e salumi, insieme anche al miele.

Scamorza valori nutrizionali

Calorie: 334 kcal
Proteine: 25 g
Grassi: 25.6 g
Acqua: 44.9 g
Carboidrati: 1g

Mozzarella caratteristiche

La mozzarella nel caso di quella di bufala ha un colore bianco perla, ed è liscia a lucida lungo tutta la sua superficie esterna.

È caratterizzata anche da una morbida crosticina, molto sottile, che contiene la pasta all’interno.

Contiene una grande quantità di latte e per questo motivo è molto densa; è molto morbida come consistenza.

Presenta una caratteristica elastica nella pasta interna ed esterna, che si può notare in maniera particolare quando la si mangia.

Ha un sapore delicato e al tempo stesso intenso che può cambiare in base a come vengono gestiti i tempi di preparazione.

La differenza principale con la scamorza è che ha una vita più breve e va consumata entro un paio di giorni.

La mozzarella ha un sapore che si può riconoscere immediatamente, perchè è unico nel suo genere.

Anche rispetto alle mozzarelle classiche, che non hanno quel sapore particolare che proviene dal latte con cui è prodotta.

Infatti ha un gusto intenso e persistente, che si può assaporare anche da solo, senza bisogno di accoppiarla ad altre pietanze.

Se parliamo di valori nutrizionali, la mozzarella di bufala è molto più calorica rispetto alla normale mozzarella.

Contiene anche una maggiore quantità di proteine e sali minerali; troviamo il sodio, calcio, fosforo e ferro.

Si può consumare al posto della carne e del pesce e contiene circa 280 calorie per 100 grammi.

Valori nutrizionali della mozzarella di bufala

280 kcal/100gr

Composizione:

Grassi 175,50 Kcal; Carboidrati 2,70 Kcal; Proteine 74,80 Kcal

Sia la mozzarella di bufala che la scamorza sono prodotti che possono essere consumati per un pasto nutriente e completo.

(Visited 26 times, 1 visits today)

Luca

Commenta