Maionese vegana di avocado

La maionese è una delle salse più note al mondo. Essa si presenta in maniera cremosa e dal colore bianco/giallastro. Le sue origini sono ancora incerte, in quanto diversi Paesi tentano di prendersi i meriti. Ma stando a varie testimonianze, la maionese sembrerebbe risalire ad alcuni secoli fa in Francia e in Spagna.

La si trova ormai ovunque ed è super gettonata come accostamento ai fritti (in particolar modo alle patatine) ma anche alle uova soda, ai panini farciti, al pollo, nelle insalate e così via. Realizzare questa salsa è abbastanza semplice: basta unire olio vegetale frazionato in acqua, limone, tuorlo d’uova ed aceto, il quale ha il compito di accentuare l’aroma.

Vista la presenza delle uova, è facile intuire che la maionese non sia un alimento alla portata di tutti, specialmente per chi segue un regime alimentare vegano. Alcuni penseranno che il concetto abbia poco senso, poiché in teoria le uova non dovrebbero prevedere l’uccisione di animali. Ma in realtà, in alcuni allevamenti si verifica un vero e proprio sfruttamento delle galline.

Pertanto, la soluzione sarebbe quella di mangiare maionese costituita da uova raccolte da terra e che non implichino alcun tipo di maltrattamento. Ma venire a conoscenza di tale processo è alquanto impossibile (salvo nel caso in cui si possiede una fattoria in prima persona).

Tuttavia, esistono tantissime alternative alla classica preparazione e che vedono l’esclusione delle uova, come ad esempio la maionese vegana di avocado!

Ricetta maionese vegana di avocado

Realizzarla è alquanto semplice, in quanto richiede poco più di un quarto d’ora di preparazione e il costo della spesa risulta essere discretamente basso. Scopriamola insieme!

Ingredienti

  • 1 avocado
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 cucchiai d’olio
  • ½ cucchiaino di sale
  • Succo di limone q.b.

Procedimento

Come prima cosa, aprite l’avocado in due parti e privatelo del nocciolo e della buccia. Schiacciatelo o in alternativa tagliatelo in vari pezzetti, ed inseritelo in un frullatore.

Aggiungete l’aglio che dovrà essere pestato già in precedenza, il sale e l’olio. Azionate il mixer per circa un minuto e in un secondo momento aggiungete il succo di limone. Mischiate per bene, inserite il composto in una coppetta ed il gioco è fatto!

Avocado: cos è e proprietà

La maionese vegana può essere realizzata in molteplici modi ma la versione più gettonata risulta essere quella con l’avocado.

Esso ha origini secolari: infatti veniva utilizzato in cucina ancor prima che ci fu la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo. Maya, Inca ed Atzechi prediligevano l’avocado non solo dal punto di vista culinario ma anche nel campo della bellezza, in quanto da esso è possibile estrarre un olio che contiene numerose proprietà. 

Ed anche oggi, molte aziende di cosmesi hanno riconosciuto i potenziali di questo frutto carnoso dalla buccia sottile, inserendolo nella formula di alcune maschere per il viso, creme per il corpo, creme per le mani ma anche di prodotti per i capelli, in quanto possiede una funzione idratante, contrasta l’insorgimento di rughe e rende la pelle super morbida.

A prescindere dal fatto che sia un alleato di bellezza, l’avocado può vantare una serie di proprietà se assunto per via orale, come ingrediente base di alcune pietanze, come condimento (ed è l’esempio della maionese vegana) o come parte integrante di specialità tradizionali (basti pensare al sushi e alla cucina orientale in generale).

Per esempio, è ricco di vitamine ed in particolar modo vitamina A, vitamina B5, vitamina B6, vitamina K e vitamina E. Di conseguenza, porta una serie di benefici al nostro organismo, specialmente dal punto di vista intestinale. 

L’avocado infatti, è in grado di tenere sotto controllo la flora intestinale, combattendo diarrea ma anche stitichezza. Inoltre, aiuta a regolare i livelli di acidità nello stomaco. Pertanto, anche la digestione ne trae vantaggio. 

Ma l’aspetto più interessante riguarda la sua efficacia nei confronti di chi sta cercando di seguire una dieta: pur contenendo una grande quantità di grassi, l’avocado risulta essere un ottimo alleato per dimagrire. Com’è possibile ciò? La risposta sta nel fatto che i grassi non sono gli stessi che troviamo in alcuni alimenti iper mega calorici. Appartengono ad un’altra tipologia, ossia quella dei grassi “buoni”. 

Ideale per chi segue un’alimentazione vegana o vegetariana, l’avocado si rivela un frutto amico ed alla portata di tutti, anche di chi soffre di diabete. È chiaro però che anch’esso può portare alcune controindicazioni, legate ad esempio ad un eccessivo dosaggio o alle allergie che potrebbero scatenarsi a causa di alcune sue componenti. 

Avocado: Valori nutrizionali

Facendo riferimento ad un quantitativo di 100 g, l’avocado contiene 231 calorie e:

  • Acqua 64 g
  • Carboidrati 1,8 g
  • Zuccheri 1,8 g
  • Proteine 4,4 g
  • Grassi 23 g
  • Colesterolo 0 g
  • Fibra totale 3,3 g
  • Sodio 2 mg
  • Potassio 450 mg
  • Ferro 0,6 mg
  • Calcio 13 mg
  • Fosforo 44 mg
  • Vitamina B1 0,09 mg
  • Vitamina B2 0,12 mg
  • Vitamina B3 1,1 mg
  • Vitamina A 14µg
  • Vitamina C 18 mg
  • Vitamina E 6,4 mg
Maionese: alcune varianti

Negli ultimi anni, sono state realizzate diverse tipologie di maionese, le quali prevedono l’aggiunta di altri ingredienti. Tra le più popolari (che prevedono l’utilizzo delle uova) abbiamo la salsa tonnata, la salsa rosa, la salsa delle Thousand Island, la salsa tartara, la salsa le croix e la salsa aioli.

Scopriamo insieme le differenze:

  • Salsa tonnata: costituita da maionese, tonno, acciughe sotto sale e capperi
  • Salsa rosa: è un mix tra maionese e ketchup (o in alternativa salsa di pomodoro e yogurt)
  • Salsa delle Thousand Island: base maionese più una serie di ingredienti, tra cui peperoni sott’aceto, prezzemolo, uovo sodo, aglio, erba cipollina e olive nere
  • Salsa tartara: composta da maionese aromatizzata ed aggiunta di prezzemolo, capperi tritati ed erba cipollina.
  • Salsa le croix: molto diffusa in Francia, questa maionese contiene anche prosciutto e formaggio
  • Salsa aioli: maionese con aglio pestato ed olio d’oliva

Per quanto riguarda le varianti vegane, oltre alla maionese di avocado che vi abbiamo presentato poco fa, esiste quella realizzata con latte di soia (o con yogurt di soia), olio, limone e curry. Anch’essa prevede una fusione tra gli ingredienti e può essere conservata in frigorifero per una settimana.

Insomma, realizzare la maionese in casa è abbastanza semplice…basta usare un pizzico di creatività!

(Visited 14 times, 1 visits today)

linda

Commenta