Fajitas di pollo messicane

La cucina messicana si distingue da quella italiana per i sapori molto più decisi, a causa della presenza di numerose spezie.

Tuttavia, dal 2010 è stata inserita nel patrimonio dell’umanità UNESCO in quanto è super ricca di proteine, vitamine e minerali. Negli ultimi decenni sono state introdotte in Europa tantissime ricette provenienti dal Messico, raccogliendo diversi consensi, anche dagli chef stellati.

Tra i piatti più gettonati abbiamo certamente le fajitas di pollo, tipiche del Tex-Mex e da origini secolari. Pensate che i cowboy messicani che lavoravano negli Stati Uniti, ricevevano questa pietanza come compenso parziale del proprio salario. Prima però, erano costituite solo ed esclusivamente da carne di manzo.

Il termine fajitas significa letteralmente striscette e fa riferimento al taglio del pollo, il quale viene preparato secondo diverse modalità: in agrodolce, alla piastra, marinato e via dicendo. E anche i condimenti possono variare: verdure, legumi, riso, salse e purè.

A tal proposito, oggi vogliamo presentarvi due ricette tipiche della cucina messicana: le fajitas di pollo con peperoni e le fajitas di pollo con i fagioli e il riso. Scopriamole insieme!

Fajitas di pollo con peperoni

Si tratta di un piatto semplicissimo da preparare e poco calorico, vista la presenza delle verdure e della carne bianca.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 1 kg di petto di pollo
  • ½ kg di peperoni misti
  • 1 pizzico di cumino in polvere
  • 2 cipolle bianche
  • Olio di girasole q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • ½ bicchiere di birra

Procedimento

Iniziamo dal petto di pollo: lavatelo per bene e tagliatelo in tante striscioline. Inseritelo in un contenitore ed aggiungeteci il sale, il pepe, il mezzo bicchiere di birra e il cumino in polvere. Mischiate con una forchetta e lasciate marinare per almeno una mezz’oretta.

Nel frattempo, tagliate i peperoni alla julienne. Per dare maggior vivacità al piatto, acquistateli in diversi colori: rossi, gialli e verdi. Tagliate anche le cipolle e disponete il tutto in una griglia abbastanza capiente con un filo d’olio di girasole. Fate cuocere per qualche minuto, girando gli ingredienti di tanto in tanto. Spegnete la fiamma.

Adesso prendete il petto di pollo che avete sottoposto a marinatura, scolatelo ed inseritelo nella griglia insieme ai peperoni e alla cipolla. Fate cuocere per una decina di minuti e nel caso dovesse sembrarvi eccessivamente asciutto, aggiungeteci un po’ d’acqua. Servite e buon appetito!

Ps: Nel caso in cui non doveste disporre di una griglia, potete optare per una padella in ghisa, la quale risulta essere perfetta per questa tipologia di ricette.

Fajitas di pollo con fagioli e riso

Esse sono un piatto completo ed allo stesso tempo equilibrato. Questo perché la presenza dei fagioli, offre al nostro organismo un alto contenuto proteico e pochi grassi, mentre il riso con i suoi carboidrati, dona la giusta quantità di energie per affrontare al meglio la giornata.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 1 kg di petto di pollo
  • 250 gr di riso basmati
  • 300 gr di fagioli borlotti (già lessati)
  • ½ passata di pomodoro
  • 1 peperoncino
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 sedano
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Paprika q.b.
  • ½ bicchiere di birra
  • 1 pizzico di cumino in polvere
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Origano q.b.

Procedimento

Prendete una pentola e realizzate un soffritto, inserendoci un po’ d’olio extravergine d’oliva e tritando le cipolle, la carota e il sedano. Dopo qualche minuto ed aggiungete i fagioli borlotti, mezza passata di pomodoro, sale e peperoncino. Fate cuocere per una ventina di minuti (aggiungete un po’ d’acqua nel caso in cui il sugo dovesse sembrarvi troppo denso).

Intanto mettete a bollire l’acqua. Una volta raggiunta la temperatura, inserite il riso basmati e cuocetelo secondo i tempi previsti dalla confezione. Ma per ottenere del riso al dente, scolatelo un paio di minuti prima. Buttatelo nella pentola, aggiungeteci la paprika e un filo d’olio, riattivate la fiamma e mescolate per diversi secondi. Una volta terminata quest’operazione, mettete il riso in una ciotola e lasciatelo raffreddare.

Dopo aver preparato sia i fagioli che il riso, passiamo alla cottura delle fajitas. Pulite il pollo per bene e tagliatelo in varie strisce, le quali devono avere in media uno spessore di 2 cm. Mettetelo in una ciotola con un po’ d’olio, un pizzico di cumino in polvere e il mezzo bicchiere di birra. Lasciatelo marinare per un quarto d’ora circa: scolatelo e poi mettetelo su una griglia, aggiungendoci del sale e del pepe.

Cuocete per un quarto d’ora circa e adagiatelo in un piatto, insieme al riso e ai fagioli (che dovranno essere riscaldati un paio di minuti prima di servirli).

N.B. Esistono numerose varianti di questa ricetta, sia in termini di spezie che di cottura. Noi infatti, vi abbiamo presentato le fajitas di pollo con fagioli e riso effettuando una preparazione distinta degli ingredienti. Ma c’è anche chi preferisce poi aggiungere il pollo al riso, in modo tale che si possa creare un mix di sapori.

Aromi e salse per fajitas di pollo

Le fajitas di pollo possono essere anche accompagnate dagli aromi e dalle salse. Essi sono essenziali nella cucina messicana, perché donano un’esplosione di gusto e una serie di benefici al nostro organismo.

Esiste infatti un aroma ideale per questa tipologia di ricetta, chiamata Tex Mex, in quanto si ispira alla tradizione secolare dei cowboy. Per realizzarla, avrete bisogno di: paprika, peperoncino, pepe nero in grani, semi di cumino, aglio in polvere, sale, origano essiccato, rosmarino secco, dragoncello essiccato e fiocchi di cipolle disidratate. L’unione di questi ingredienti tritati darà vita ad un tripudio di sapori.

Per quanto riguarda invece le salse, la maggior parte di esse si basano sull’utilizzo della peperoncino o della paprika, proprio per rafforzare ancor di più la vivacità del piatto.

Tuttavia, se le fajitas di pollo dovessero risultare già sufficientemente speziate, si può optare per un contrasto che offre quel tocco di delicatezza… ad esempio con la maionese o la salsa yogurt. Quest’ultima la si può trovare in diversi supermercati o in alternativa realizzare autonomamente, utilizzando per l’appunto lo yogurt (greco), l’olio d’oliva, il limone, l’erba cipollina, il sale e il pepe.

Insomma, le fajitas di pollo risultano essere un piatto abbastanza versatile, sia in termini di preparazione che dal punto di vista dei condimenti.

(Visited 1 times, 1 visits today)

linda

Commenta