Cotoletta impanata : consigli cottura per una croccante panatura

La cotoletta impanata è il classico secondo piatto di carne che si cucina sopratutto quando si hanno dei bambini. I bimbi hanno spesso difficoltà a mangiare tutto e una veloce cotoletta li rende felici e rende contente anche le mamme che vedono mangiare i propri cuccioli.

La cotoletta impanata è facilissima da preparare e in questo articolo vi proporremo un classico esempio di panatura da preparare a casa.

Panatura per cotoletta

Iniziamo con il dire che una buona panatura rende la cotoletta davvero squisita. Sia essa pollo, tacchino , vitello o maiale, la panatura deve essere seguita in un certo modo. Vediamo quindi di capirne di più.

Munitevi di uova , pangrattato, pepe e salvia. In un piatto ponete solo il bianco dell’uovo (mettetene 3) e in un altro versate pangrattato, sale , pepe e salvia. Intingete la fettina di carne nel bianco dell’uovo.

N.B: la carne deve essere TOTALMENTE immersa nell’albume.

Ponete dunque la fettina poi nel pangrattato cercando di creare una panatura uniforme. Se volete ottenere una panatura più saporita puoi aggiungere nella farina 3 cucchiai di grana grattugiato. 

Consigli: Vogliamo una crosta scrocchiarella come il vetro. Ci serve una doppia panatura. Basta il pangrattato? Si ma perché non renderlo ancora più buono? Allora aggiungiamo un goccio d’olio, uno spicchio d’aglio tritato e le erbette a piacere oltre ad un pizzico di sale in più.

Friggere la cotoletta

La frittura della cotoletta richiede alcuni alcuni accorgimenti. Fate friggere l’olio di semi (o di arachidi) su una padella ampia. Non siate parchi di olio ma l’olio dovrà essere abbondante tanto che le stesse cotolette dovranno totalmente immergersi nell’olio.

La temperatura deve essere molto elevata. Una volta raggiunta la temperatura, ponete con attenzione le cotolette e , dopo poco (a doratura), tiratele fuori. Se la carne è di maiale , ci vorrà più tempo di cottura rispetto a quella di vitello o delle carni bianche.

Fatele asciugare su carta assorbente e servite dopo poco.

Cotoletta alla bolognese

Ho passato delle fettine di petto di pollo nella farina bianca, nell’uovo sbattuto con sale, pepe e grana grattugiato e poi nel pangrattato. Le ho poi fate friggere in un po’ di burro (dai per una volta non fa male) e una volta cotte le ho ricoperte di prosciutto crudo di Parma e poi di scaglie piuttosto lunghe di formaggio grana, ho aggiunto due mescolini di brodo piccoli, ho coperto e ho fatto cuocere per pochissimo fino a quando il formaggio grana si è sciolto sulla cotoletta. Buon appetito

(Visited 4 times, 1 visits today)

piattifacili.com

Commenta