Bevanda digestiva con zenzero

Lo zenzero è una pianta straordinaria , soprattutto per le sue proprietà depurative.
Essa sta prendendo piede ultimamente in maniera consistente nelle cucina, ma lo si usa da sempre.
È nella sostanza una radice utile per dimagrire .
La devi pelare prima di utilizzarla, per il suo gusto aromatico molto forte viene utilizzato per dare un gusto particolare alle varie pietanze, ho sentito dire anche io che viene utilizzato assieme al limone e miele per calmare il mal di gola, ma mai utilizzato. Di sicuro è un ottimo digestivo.

Lo zenzero ha infinite proprietà benefiche!
Io preparo una tisana, generalmente la bevo dopo i pasti principali perché favorisce la digestione.
Porta a bollore un litro di acqua, aggiungi 50g di zenzero (lavato con acqua corrente senza pelarlo) e fai bollire altri tre minuti. Spegni il fuoco e lascia in infusione per circa 15 minuti. Aggiungi il succo di un limone e filtra il tutto. Dolcifica a piacere, anche se l’ideale sarebbe il miele di acacia.
La tisana si può bere sia calda che fredda perché non perde le sue proprietà benefiche.
Ha un gusto leggermente piccante ma fresco.

Bevanda digestiva

Quando ci si ritrova a fare delle grosse abbuffate per qualche occasione speciale, capita di sentirsi molto appesantiti di stomaco.

Di conseguenza, può succedere di non riuscire a digerire il cibo in maniera corretta. Ma per porre rimedio a tale disagio, si può benissimo pensare di assumere una bevanda digestiva.

Quest’ultima, favorisce il processo di digestione e contrasta una serie di malesseri, come ad esempio il bruciore di stomaco, il reflusso, la nausea e il vomito.

C’è chi opta per le classiche bustine che si trovano in farmacia ma in quel caso non si parla di vera e propria bevanda digestiva. Più che altro, con tale espressione si fa riferimento ad una miscela naturale, che si può tranquillamente preparare a casa con pochi ingredienti.

Ovviamente, non bisogna assumere subito dopo aver mangiato ma aspettare almeno una mezz’oretta, altrimenti potreste sentirvi peggio.

Inoltre, si consiglia di consumare le bevande digestive in particolar modo la sera, un po’ prima di andare a dormire. Questo perché durante il giorno è più semplice riuscire a completare il processo di digestione. 

Dopo cena invece (specialmente se si mangia sul tardi, la bevanda digestiva si rivela sempre un’ottima idea anche perché incide notevolmente nella qualità del sonno notturna. 

Tipi di bevande digestive

Andando nello specifico, possiamo trovare numerose tipologie di bevande digestive.

Tra le più note, bisogna citare quelle alle foglie di alloro, alla camomilla, allo zenzero, ai semi di finocchio, alla menta e tante altre ancora.

Ognuna di esse possiede una serie di proprietà. Pertanto, oltre che incrementare i livelli di digestione, sono in grado di migliorare tante altre funzioni dell’organismo, come ad esempio l’intestino.

Insomma, assumete una bevanda digestiva ogni volta che vi sentirete appesantiti di stomaco e vedrete che il disagio scomparirà nel giro di pochissimo tempo. Provare per credere!

(Visited 44 times, 1 visits today)

piattifacili.com

Commenta