Hummus di fave con zenzero

Questa ricetta è abbastanza semplice da preparare; ci sono diverse varianti che si possono scegliere.

L’hummus di fave con zenzero rappresenta una novità rispetto alla sua versione più conosciuta, quella con i ceci.

Con le fave si può produrre una crema che si adatta molto bene ad essere degustata in accoppiamento a molti piatti di pesce e carne.

Inoltre è un piatto che si adatta bene alla stagione estiva, anche se volete gustare dei deliziosi antipasti.

La parte più noiosa se vogliamo è quella dello sgusciamento delle fave, che però si può fare facilmente, armandosi di pazienza.

Preparazione

Iniziate a togliere la buccia dalle fave per poi pulirle; conservate le bucce perchè vi potrebbero servire per preparare delle zuppe.

Le fave vanno sbollentate per 15 minuti circa e poi vanno fatte raffreddare; successivamente frullatele.

Quando iniziate a frullare aggiungete sale e olio, salsa di sesamo e succo di limone; se consideriamo 800 grammi di fave, avremmo uno spicchio di aglio.

Insieme anche a tre cucchiai di tahina, 1 limone in succo e olio extravergine d’oliva; potete aggiungere anche delle foglie di menta.

Se gradite inserite anche prezzemolo e un altro spicchio d’aglio.

L’hummus di fave si può inserire negli antipasti, accoppiato a un mix di carote, peperoni, cetrioli e sedano.

Essendo una salsa si può anche aggiungere semplicemente a del pane o pizza bianca caldi;potete assaporarla insieme ai grissini o crackers.

A questa salsa di fave e zenzero aggiungete qualche scaglia di pecorino stagionato per aggiungere sapore.

Una volta terminato, servitelo in dei vassoi; potete accoppiarlo ad altri vassoi contententi altre versioni di hummus.

Come ad esempio quello di ceci, melanzane o lenticchie; un’altra versione di hummus che si avvicina a quello di fave è quella con i piselli.

Ci sono diversi modi per preparare l’hummus di fave e zenzero; in base alle diverse ricette, ognuno poi decide qual è quella più adatta.

Hummus alternativa alle classiche salse

Possiamo dire che l’hummus di fave e zenzero rappresenta una vera e propria alternativa alle classiche salse più diffuse in commercio.

Si tratta inoltre di una preparazione naturale, che consente di aggiungere gusto ai propri piatti, senza appesantirsi a tavola.

Inoltre le fave fanno bene perchè sono ricche di vitamine e sali minerali; abbiamo la vitamina C, B, A ed E.

E’ una salsa delicata e saporita allo stesso tempo, con il gusto dello zenzero che si riconosce subito.

Ingredienti per 4 persone

Fave 200 grammi

Tahina 2 cucchiai

Un limone

1 pezzo di zenzero

Quanto basta di:

peperoncino in polvere

aglio in polvere

cumino

curry

olio extravergine

sale

pepe

Preparazione

Per prima cosa dovete lavare accuratamente le fave e lasciarle in ammollo per almeno 4 ore.

Successivamente risciacquatele e mettetele in pentola per cuocerle per almeno un’ora; nel corso della cottura fate attenzione a mescolare di tanto i tanto le fave.

Quando raggiungono il giusto grado di cottura hanno assorbito quasi per intero l’acqua; a quel punto aggiungete il sale e spegnete la fiamma.

Dopodichè scolate le fave e mettetene almeno la metà in un contenitore; aggiungete sale, pepe e la tahina.

Versate un filo d’olio e aggiungete peperoncino, curry e cumino; versate anche il succo di limone.

Frullate tutto il contenuto fino a quando non avrete una crema, per poi aggiungere l’aglio in polvere.

Successivamente lavate lo zenzero e tagliatelo a fette sottili e poi tritatelo a mano con un coltello.

Aggiungete il tutto all’interno del frullatore, inserendo anche l’altra metà delle fave che avevate messo da parte.

A questo punto frullate nuovamente e lasciate che qualche fava rimanga a pezzi; successivamente aggiungete ancora un po di pepe prima di servire.

Come abbiamo visto ci sono diversi modi per ottenere lo stesso risultato, variando la composizione e la quantità degli ingredienti.

In base a questo potete regolarvi anche in base ai vostri gusti, specialmente se si considera il sale e il pepe.

Hummus di fave e zenzero con avena

Un’altra versione di queste ricetta che può darvi nuove idee di realizzazione è quella con l’aggiunta di avena.

Abbiamo l’avena, le fave e alcune verdure miste di stagione, che vanno a formare un piatto nutriente e leggero allo stesso tempo.

L’avena, che rappresenta la principale variante, si può cuocere in maggiore quantità e conservare in frigo.

Si può gustare con l’hummus, le verdure miste per un piatto ideale per l’estate; con le verdure è una valida alternativa alla classica insalata di riso.

È un piatto che si può preparare in poco tempo e non ha un grado di difficoltà molto elevato.

Stesso discorso vale per le fave, che possono essere cotte in maggiore quantità, per poi utilizzarle per fare una zuppa.

Ingredienti per 4 persone

320 gr di avena

120 gr piselli

120 gr fave secche

Granella di nocciole q.b.

Uno spicchio di aglio

Prezzemolo

Olio extravergine q.b.

Uno scalogno

Peperoncino q.b.

Zenzero

Sale

Rosmarino

Iniziate mettendo a bagno le fave per almeno 5 ore; successivamente sciacquatele e riponetele in una pentola con molta acqua, per cuocerle per 50 minuti circa.

Mettete in acqua anche l’avena, e cuocetela per 45 minuti; cuocete a parte i piselli, con lo scalogno tritato con un filo d’olio.

Dall’altra parte mettete le fave cotte in un contenitore e frullate il tutto aggiungendo un po’ di acqua di cottura.

La crema deve essere non troppo densa e nemmeno troppo liquida; mettete l’hummus di fave in padella con aglio e olio.

Se vedete che la crema si addensa troppo aggiungete dell’altra acqua; aggiungete il sale, il peperoncino e togliete l’aglio, per poi cuocere per qualche minuto.

Dopodichè prendere 50 grammi di nocciole e tritatele; tritate anche il prezzemolo fresco; a questo punto potete impiattare.

Come base versate prima la crema di fave; successivamente l’avena con le verdure; alla fine aggiungete il prezzemolo.

Poi decorate con le nocciole tritate e grattuggiate lo zenzero.

È un piatto fresco è facile da preparare; inoltre si può preparare anche in estate, senza soffrire il caldo, dato che non è prevista alcuna cottura in forno.

Potete approfittare della preparazione per farne un po’ di più e conservarlo in frigorifero; rimane fresco per almeno due giorni.

Potete gustare l’hummus di fave e zenzero sia in estate che in inverno.

Luca

Commenta