0 0
FIT: Carrot cake vegan

Condividi sui tuoi social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Adjust Servings:
15 g Semi di chia
70 g Carota pelata
15 g Burro di arachidi
50 ml Acqua
250 g Farina d'avena aroma cocco e cioccolato, oppure neutra
90 g Bevanda vegetale alla mandorla
1 pizzico Lievito
q.b. Aroma alla vaniglia
q.b. Dolcificante a piacere

FIT: Carrot cake vegan

  • 45 min
  • Serves 6
  • Medium

Ingredienti

Istruzioni

Condividi

La carrot cake vegan è una torta leggera e golosissima.

Perfetta per la colazione ma anche per uno spuntino o uno sgarro a fine pasto, è davvero super light. Le carote infatti, sono un alimento con un apporto energetico davvero molto basso. Tant’è che facendo riferimento ad un quantitativo di 100 grammi, troviamo all’incirca 3540 calorie.

Da ciò ci risulta facile intuire che la carrot cake non sia un dolce pesante. Chiaramente però, dovrete saperlo preparare con una serie di ingredienti fit. Ma ciò che ci convince di questa torta risiede proprio nelle numerose proprietà dell’ortaggio.

Le carote infatti, rappresentano una fonte essenziale di beta carotene, noto anche come precursore della vitamina A. Quest’ultima, svolge numerose funzioni benefiche per l’organismo. Per esempio, è antiossidante, anti tumorale ed è in grado di proteggere diverse componenti del corpo, tipo la pelle, gli occhi e il cuore.

Dal punto di vista nutrizionale, un etto di carote contiene i seguenti valori: proteine 0,93 g, carboidrati 9,58 g, zuccheri 4,74 g, grassi 0,24 g (di cui saturi 0,037 g, monoinsaturi 0,014 g, polinsaturi 0,117 g) fibra alimentare 2,8 g e Sodio 69 mg.

Carrot cake ricetta

In termini di origini, la carrot cake sembrerebbe essere nata nel mondo anglosassone (anche se ci sono varie diatribe a riguardo).

Ci sono varie versioni e quella tradizionale non è chissà quanto light, perché ricca di burro ed altri ingredienti con un alto apporto energetico.

Noi oggi però vi proponiamo l’alternativa vegan, ideale anche per gli intolleranti al lattosio. Nello specifico, abbiamo usato la farina d’avena (con aroma di cocco e cioccolato), il burro di arachidi, la bevanda vegetale alla mandorla ed ovviamente le carote. Ma per dare un tocco in più, abbiamo aggiunto i semi di chia, l’aroma alla vaniglia e il dolcificante.

L’unico accorgimento che vi chiediamo è quello di utilizzare un mixer, indispensabile per frullare le carote e conferire loro la giusta consistenza.

Ecco la ricetta:

Steps

1
Fatto

Per prima cosa, mettete in ammollo i semi di chia per 15 minuti in 50 ml di acqua.

2
Fatto

Pelate le carote e frullate.

3
Fatto

A questo punto unire i semi di chia, la farina d’avena e la bevanda vegetale.

4
Fatto

Incorporate il burro d’arachidi, il dolcificante e l’aroma alla vaniglia.

5
Fatto

Come ultima cosa, aggiungete il lievito.

6
Fatto

Frullare il tutto e versare in una teglia piccola (avevo da 12 cm, la prossima volta provo da 10) leggermente unta d’olio.

7
Fatto

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 25 minuti.

8
Fatto

Far intiepidire, impiattare e servire.

linda

precedente
FIT: Porridge al cocco, caffè e cacao
prossimo
Torta al cocco con crema di cocco e fragole: senza farina, lievito e latte
precedente
FIT: Porridge al cocco, caffè e cacao
prossimo
Torta al cocco con crema di cocco e fragole: senza farina, lievito e latte

Commenta