Orzo perlato con pisellini e carote

Nel corso degli ultimi anni, nel mondo della cucina si sta affermando sempre di più un piatto semplice ma innovativo, ossia l’orzo perlato con pisellini e carote.

Il mix di questi tre ingredienti dà vita ad un connubio di sapori davvero speciale. È una pietanza abbastanza semplice da realizzare, poiché richiede la semplice unione e cottura dei piselli, delle carote (tagliate a pezzetti) e l’orzo perlato.

Quest’ultimo è famoso per la sua versatilità. Infatti, è possibile consumare l’orzo perlato sotto forma di grani per le zuppe e le insalate, come polvere solubile per creare una bevanda simile al caffè, oppure come farina per la realizzazione della pasta.

Orzo perlato proprietà e valori

Tuttavia, questo cereale presenta una serie di proprietà che lo rendono un alleato della salute.

Ad esempio, svolge una funzione antinfiammatoria (nei confronti dell’intestino e della vescica) e contiene buone quantità di vitamine (B1, B2 e B3) ma anche calcio, fosforo, magnesio, ferro, zinco e silicio. Ecco i suoi valori nutrizionali:

  • Acqua 12,2 g
  • Carboidrati 70,5 g
  • Proteine 10,4 g
  • Grassi 1,4 g
  • Fibra totale 9,2 g
  • Sodio 3 mg
  • Potassio 120 mg
  • Ferro 0,7 mg
  • Calcio 14 mg
  • Fosforo 189 mg

Insomma, un alimento abbastanza completo. Allo stesso tempo però, l’unica pecca è che si rivela un alimento abbastanza calorico. Infatti, su 100 grammi di orzo perlato troviamo ben 315 calorie

Orzo perlato piselli e carote calorie

A questo punto ci si chiede: quanto può essere calorico un piatto a base di orzo perlato, pisellini e carote?

In realtà, non si può fare una stima ben precisa poiché ci sono una serie di varianti da prendere in considerazione, come ad esempio la quantità dei singoli elementi.

Tuttavia, se si riducono i grammi di orzo e si abbonda con piselli e carote, potrete degustare una pietanza anche con poco più di 250 calorie.

Procedimento:
Ricetta per due persone:
Tritate col robottino mezza cipolla e 2 carote, mettetele in una casseruola o in una pentola antiaderente e fate soffriggere con due cucchiai di olio extravergine di oliva; unite 200 grammi di pisellini surgelati e coprite di brodo vegetale; quando bolle unite 150 grammi di orzo perlato (si può mettere a mollo almeno 12 ore prima per accorciare i tempi di cottura) e fate cuocere finchè l’orzo non sarà cotto e asciutto, aggiungendo altro brodo o acqua se occorre.

Prima di servire, regolate di sale.

Ottimo tiepido!

piattifacili.com

One Comment Nascondi i Commenti

Commenta