Gueffus della Sardegna

I Gueffus sono dei tipici dolcetti della tradizione sarda che si preparano durante le feste. Sono fatti a base di mandorle e solitamente presentati con forma di caramella, avvolte in carta velina colorata.

Preparazione

Pestate in un mortaio le mandorle fino a ridurle in farina.

Fate uno sciroppo mettendo sul fuoco 50 gr di zucchero e un bicchiere di acqua, poi aggiungete a questo la farina di mandorle, la scorza grattugiata di un limone e due cucchiai di acqua ai fiori d’arancio.

Fate cuocere fino a che il composto non sarà molto denso, poi stendetelo su un piatto e quando srà divenuto tiepido, iniziate a lavorarlo con le mani bagnate di liquore.

Formate delle palline e passatele nello zucchero.

Incartatele in della carta stagnola e poi in della carta velina, dando a questa la forma di una caramella con le estremità sfrangiate.

Ingredienti

– 300 gr di mandorle pelate
– 300 gr di zucchero semolato
– la scorza grattugiata di un limone
– 2 cucchiai di acqua ai fiori di arancio
– Liquore al cedro q.b.

Pomodori albicoche cestini e gueffus

gr500 mandorle macinate
gr 400 zucchero
gr 200 acqua fior d’arancio
Far cuocere lo zucchero con l’acqua, quando fila mettere le mandorle e cuocere x un paio di minuti, quando è fredda condire con limone grattugiato e vanellina, con questo impasto fare tante palline.
Glassa
G 300 zucchero a velo
Gomma dragante in polvere 2 cucchiaini
acqua fior d’arancio 2 cucchiai
Un pochino dacqua
mischiare il tutto, deve venire un impasto bello bianco. Avvolgere le palline di mandorle e fare le formine che più vi piacciono.. per colora usare il colorante in gel rosso.

Gueffus , dolce sardo

Pelate le mandorle, messe in acqua calda asciugate kn un panno, e lasciatele asciugare un pò a l’aria, macinatele, mettete in un tegame tutti gli ingredienti, mettete sul fornello a fuoco moderato e sempre girando cuocere x circa 10 minuti, l’impasto deve essere umido regolatevi di conseguenza se ha bisogno di aggiunta di acqua di fior d’arancio o di un altro pò di liquore, fare raffreddare e formare delle palline ke passerete a loro volta nello zucchero, d’inverno io le lascio asciugare un pò x nn bagnare la carta, kn questo caldo meglio coprirle o si riskia ke si asciughino troppo, preparate la carta colorata, io così km comprata la piego in sei e poi taglio dai lati e faccio le frange e gli avvolgo buon lavoro!!

400 gr di mandorle, 400 gr di zucchero,1 bustina e 1/2 di vanillina, liquore maraskino un bicchierino euno di acqua di fior d’arancio

Guefus classici

500 gr di mandorle 500 di zucchero un po d’acqua un po di acqua fior d’arancio ,1 limone grattugiato ,un po’di liquore a piacere .

Sciogliere lo zucchero con l ‘acqua a fuocco lento .. aggiungere le mandorle il limone ..girare velocemente , togliere dal fuoco .Lasciare raffreddare ,formare le palline ,metterle nello zucchero e poi nelle formine. Decorare a piacere.

(Visited 2 times, 1 visits today)

piattifacili.com

Commenta