Zuppa di Borlotti

Zuppa di Borlotti

ZUPPA DI BORLOTTI

Questo è decisamente un piatto principalmente estivo-autunnale e proprio per questo è possibile reperire sia i fagioli che i pomodori maturi freschi di campo.
Ad ogni buon conto, grazie al confezionamento sottovuoto e al surgelatore, possiamo disporre a piacimento di fagioli freschi.
Vediamo come procedere:
Prendete circa 1kg di fagioli freschi da sgranare, vi daranno 4oo gr di fagioli, tritate due o tre coste di sedano fresco, riducete a dadi due grosse patate che lesserete tutto insieme partendo da acqua fredda in circa 20 minuti.
Scolate e mettete da parte (questo passaggio, anche per chi non desidera la versione col pomodoro, va comunque fatto per cambiare l’acqua di cottura dei fagioli) .
In un tegame, soffriggete abbondante olio d’oliva ed uno scalogno tritato e quando la cipolla risulterà bionda, calate un bel po’ di ciuffi di basilico fresco e la punta di un peperoncino.
Dopo circa 30 secondi, versate la polpa di pomodoro che avrete ottenuto pelando 1,5 kg di pomodori maturi frantumati con le mani.
Alzate la fiamma e portate a bollore, salate e pepate, girate con cucchiaio di legno e lasciate cuocere a fiamma media per 30 minuti.

adesso fiamma al minimo, versate i fagioli, il sedano a tocchetti e le patate a dadi, lessati nel sugo e lasciate cuocere e insaporire per altri 30 minuti.
Se i pomodori sono ben maturi (agosto inoltrato) allora sarà pronto, altrimenti valutate se proseguire con la cottura.
Il piatto dovrà risultare umido, quasi liquido, quindi se rapprende troppo aggiungete in fine cottura un po’ di acqua bollente.

Fagioli borlotti: ricette per secondi piatti