Zenzero usato per dimagrire e aumentare la fertilità. Ecco i suoi benefici:

Zenzero usato per dimagrire e aumentare la fertilità. Ecco i suoi benefici:

Spesso l’uso dello zenzero è associato al dimagrimento per via dei presunti effetti termogenici dei gingeroli, i principali principi attivi presenti, i quali sarebbero responsabili di stimolare il metabolismo a bruciare i grassi tramite un aumento della produzione di calore da parte del corpo.

Non tutti sanno che questi gingeroli hanno anche un effetto sulla fertilità, migliorando la mobilità degli spermatozoi e infatti, in antichità, era uno dei principali afrodisiaci in uso. 

In realtà, non ci sono studi scientifici che dimostrino una loro spiccata e chiara azione dimagrante, al contrario è dimostrato che i gingeroli sono molto attivi nell’intestino, stimolando la peristalsi e l’assorbimento dei nutrienti, quindi sono di grande aiuto nei casi di gonfiore addominale e per garantire un effetto spiccatamente detox.

Lo zenzero si può trovare in commercio sotto diverse forme: radice, estratto, in polvere e o sotto forma di integratori. 

La differenza sostanziale sta nella quantità di principi attivi che si assumono in ognuno di questi modi. Tra tutti, gli integratori sono quelli che hanno le concentrazioni maggiori e che possono assicurare numerosi dei suoi effetti benefici, mentre per ottenere gli stessi risultati mangiando zenzero fresco o solo la sua radice, se ne dovrebbero utilizzare ogni giorno enormi quantità, cosa che lo rende più che altro un gustoso condimento. 

Infatti, la quantità di zenzero fresco da assumere al giorno varia dai 10 ai 30 grammi, che non è poi poco visto il suo caratteristico sapore pungente; nel caso si tratti di integratori, estratti e zenzero in polvere, invece, allora la quota si abbassa drasticamente a circa 3 grammi al giorno.

Ricetta Zenzero in Agrodolce

Pelate 100gr di zenzero fresco e tagliatelo con l’aiuto della mandolina a fettine sottili,mettetelo in un contenitore e aggiungete un po di sale(circa un cucchiaino) mescolate bene e lasciate riposare per almeno 30 min. Mettete a bollire mezzo litro d’acqua,sciaquate lo zenzero e tuffatelo nell’acqua bollente,fatelo cuocere per 10 min,scolatelo,versate nel tegame 100ml di aceto di riso o di mele,20gr di zucchero,1 cucchiaino di miele,un pizzico di sale, appena comincia a bollire abbassate la fiamma e versateci dentro lo zenzero,5 min a fiamma bassissima,spegnete e versate tutto in un barattolo di vetro sterilizzato e caldo,chiudete e capovolgete. dopo qualche giorno potrete gustare il vostro zenzero,per accompagnare pesce,formaggio o come faccio io così solo a forchetta! Sotto vuoto dura tantissimo quindi vi conviene fare dei barattoli medi se non siete dei drogati di zenzero come me!