Wurstel come vengono fatti: proprietà e valori nutrizionali

Wurstel come vengono fatti: proprietà e valori nutrizionali

I wurstel sono molti apprezzati in Germania, ma non solo; infatti il loro consumo un Italia è sempre di moda, anche perchè si tratta di un alimento facile e veloce da preparare.

Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali partiamo dalle calorie che sono 270 per 100 grammi.

Di queste abbiamo il 2% circa di carboidrati, il 70% di grassi e il 20% circa di proteine; in altre parole i wurstel non sono sicuramente un alimento da consumare ogni giorno.

Le proprietà nutrizionali che provengono dalle proteine danno energia all’organismo, ma attenzione a non esagarare, data la presenza di grassi.

Si tratta di un alimento che comprende diversi tipi di carne, da quella di maiale a quella di pollo, manzo o tacchino.

Il mix di carni che vengono usate per la preparazione comprende anche le parti del grasso animale.

Successivamente il wurstel viene cotto e affumicato; quindi per quanto riguarda i valori nutrizionali, abbiamo un tasso importante di proteine a grassi.

Inoltre il processo di preparazione prevede una triturazione industriale che facilità l’assimilazione delle proprietà nutrizionali.

Molte delle persone che mangiano i wurstel in realtà non sono a conoscenza del loro reale contenuto, per questo è importante scegliere bene.

Tra gli ingredienti dei wurstel troviamo anche l’amido il sale e gli aromi che danno il sapore tipico alla carne.

Come sono fatti i migliori wurstel tedeschi

La Germania che è il paese di origine dei wurstel offre moltissimi tipi di questa carne a seconda delle zone in cui viene prodotta.

Indubbiamente i wurstel che troviamo in Germania sono i migliori al mondo, su questo aspetto non sembrano esserci dubbi.

Tra i migliori wurstel tedeschi troviamo ad esempio il Wiener, detto anche viennese, che è di forma corta e spessa.

Abbiamo anche il Meraner che è molto gustoso anche se meno delicato del precedente; per questo motivo è adatto a chi ama i sapori decisi.

Oltre a questi c’è anche il Servelade che è simile al Wiener per quanto riguarda gli ingredienti.

Tuttavia è meno lungo e contiene più carne di maiale e manzo; a seguire troviamo il Lyoner, che è composto da carne suina e bovina.

Inoltre abbiamo anche il Weisswurt, che è di colore bianco della tradizione bevarese; la carne di maiale e vitello al suo interno viene insaporita con cipolla, prezzemolo, e limone.

Un altro tipo di wurstel tedesco molto prelibato è quello senza pelle che si trova in barattolo.

Ultimamente troviamo anche dei wurstel di tacchino o pollo, che rispetto a quelli di suino sono più leggeri.

Questo tipo di carne spesso è reso più saporito con delle aggiunte di spezie e vegetali, che danno un sapore diverso, mantenendo la bontà del prodotto.

Wurstel di pollo e di manzo

Il wurstel di pollo viene fatto con la carne che è divisa con un processo meccanico e presenta altri ingredienti oltre alla carne.

In altre parole troviamo le fibre vegetali che vanno ad arricchire il wurstel di pollo; per questo motivo sono più leggeri ma allo stesso tempo gustosi.

Per quanto riguarda invece i wurstel di manzo, la percentuale di carne è di circa l’80% insieme ad acqua e sale.

Inoltre abbiamo gli aromi e il destrosio, insieme al difosfato e degli antiossidanti come l’acido ascorbico.

Come conservanti troviamo il nitrito di sodio e a volte possono esserci componenti cereali e latte, oltre che senape.

I wurstel di pollo e di manzo vengono conservati in frigorifero e se la confezione rimane chiusa si può aspettare la data di scadenza indicata.

Ricette semplici con wurstel

Una delle ricette più facili da fare con i wurstel è l’insalata con ravanelli e patate, che è gustosa e relativamente leggera.

Il contrasto tra il wurstel e le patate rendono questa insalata saporita e adatta all’estate e si può arricchire con senape e olio di oliva.

Successivamente abbiamo un’altra ricetta facile e veloce come dei mini panini con formaggio e wurstel; sono l’ideale come aperitivo.

Si preparano con la carne di suino, e possono essere serviti con salse a piacere, dalla maionese alla senape o al ketchup.

Wurstel alla griglia e alla piastra

La preparazione alla griglia e alla piastra consente di mangiare dei wurstel più leggere rispetto ad altri metodi di cottura.

Inoltre la preparazione risulta meno impegnativa, sia come difficoltà che come tempi e si adatta bene quando avete molti ospiti.

È sufficiente scardare i wurstel alla piastra o alla griglia facendo attenzione a cuocerli bene, fino a quando non notate la comparsa delle classiche strisce dorate.

Sia il wurstel alla piastra che quello alla griglia trova il suo accoppiamento ideale all’interno di panini lunghi.

Fare i wurstel in casa

Per preparare i wurstel in casa, avete bisogno di una discreta quantità di tempo, raggiungendo un risultato più genuino.

La ricetta per 10 wurstel prevede questi ingredienti:

250 g di petto di pollo

un cucchiaino dei seguenti ingredienti:

  • noce moscata
  • erba cipollina
  • cumino
  • cannella
  • aromi per arrosti
  • senape
  • concentrato di pomodoro
  • paprica dolce
  • 70 g di rapa rossa bollita
  • 250 g di tacchino

Vi occorre inoltre un frullatore, delle ciotole, una pentola un sac à poche e della pellicola trasparente che resista ad alte temperature.

Preparazione

Raggrupate tutte le spezie e frullatele in modo fino, tanto da polverizzarle tutte; potete inserire gli aromi a vostro piacere.

In altre parole potete aggiungerne o toglierne alcuni a seconda dei vostri gusti personali.

Prendete un tritatutto e inserite carne di tacchino e pollo, che avete prima tagliato in piccoli pezzi.

Usate gli aromi polverizzati per insaporire la carne all’interno del tritatutto; aggiungete infine il sale e la senape.

Successivamente inserite la rapa rossa bollita e il concetrato di pomodoro; pertanto frullate tutto fino a che non si forma una crema.

In seguito prendete una pentola e fate bollire l’acqua e allo stesso tempo prendete una ciotola dove verserete acqua fredda, che vi occorre per dare la forma ai wurstel, come contrasto all’acqua calda.

A seguire prendete il composto che avete frullato e dividetelo in 10 porzioni e poi tagliate dieci fogli di pellicola trasparente.

La carne tritata va inserita in ul lato del foglio della pellicola e poi lavorate la carne a mano per dare la forma che desiderate.

Successivamente arrotolate la carne all’interno della pellicola; come ultimo passo cuocete direttamente in acqua per dieci minuti circa.