Wok: Ravioli cinesi fritti , Kuo-tieh

Wok: Ravioli cinesi fritti , Kuo-tieh

Ravioli cinesi fritti ovvero i Kuo -tieh sono un piatto tipico della cucina asiatiche che troviamo sia nei ristoranti cinesi che in quelli wok. La procedura per prepararli è abbastanza semplice e in questo post spiegheremo nel dettaglio la ricetta.

 

Come si fanno i ravioli cinesi

Passate la farina al setaccio, aggiungete un cucchiaino di olio di soia e, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, venatea poco a poco acqua bollente lino a formare unimpasto liscio e compa«o. Copritelo con un pannoe lasciatelo riposare per almeno mezz’ora,

Ammollate i funghi per un’ora prima del loro utilizzo. Tritate finemente il cavolo cinese, I funghi ben strizzati e il porn. Fate scaldare nella pentola wokun cucchiaio di olio di sola e friggetem brevemente il maiale macinato. Aggiungete it trito di verdure, uncucchiaio di salsa di sola e pepate. Fate saltare 2-3 minuti. Riprendete la pasta, lavorateta ancora per qualche minuto, poi stendete una sfoglia non troppo sottile. Ricavate dei dischi del diametro di 10 cm.

Rendete un cucchiaio di ripieno e ponetelo al centro di ciascun disco posato neira]ua mano. Richiudete la mano facendo in modo che I due semicerchi combacino perfettamente, poi premete tutto intorno per sigillare il raviolo.

Nella woks caldate deirolio di sola, quindi aggiungete i ravioi scolandoli su carta assorbente quando saranno ben dorati.

DIFFICOLTÀ * * *PREPARAZIONE : 40’+ 30′ PER IL RIPOSO

COTTURA 1 0′

ESECUZIONE IN ANTICIPOPARZIALE

PER 4 PERSONE

200 g di farina

200 g di came di maialemacinata

150 g di cavolo cinese30 g di funghi secchi

preferibilmente cinesi

porro

salsa di soia

olio di semi di soia

sale

nono nomm