Vitello e tacchino tonnato : ricetta secondo sfizioso

Vitello e tacchino tonnato : ricetta secondo sfizioso

Tacchino tonnato

Procedimento:

Per prima cosa sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Lasciatele lessare in acqua salata e mettetele da parte a raffreddare. Nel frattempo affettate la cipolla e fatela soffriggere. Condite la fesa di tacchino con pepe e sale e legatela con lo spago. Mettetela in una teglia sopra delle fettine di cipolla. Aggiungete il tonno, le acciughe tagliate a pezzetti, il vino bianco, l’alloro e l’olio.
Fate cuocere per 30 minuti. Una volta cotta, lasciate raffreddare la carne e tagliatela a fettine. Versate il fondo di cottura nel frullatore insieme al succo di limone, ai capperi e due cucchiai di olio. Versate la salsa sul piatto insieme alle fette di tacchino. Aggiungete le patate e decorate con i capperi e i cetrioli.

Ingredienti:
600 g di fesa di tacchino
100 g di tonno sott’olio
1/2 cipolla
2 filetti di acciughe
1 foglia di alloro
200 ml di vino bianco secco
olio d’oliva
il succo di 1 limone
1 cucchiaino di capperi
sale
pepe

Per la decorazione:
3 cetriolini sott’aceto
3 patate
1/2 cucchiaio di capperi

Vitello tonnato

Ingredienti
1 cipolla
1 costa di sedano
1 carota
600 gr di noce di vitello
3-4 cucchiai di maionese
2 scatolette di tonno
3 filetti d’acciuga
1 cucchiaino di capperi
olio
sale
Preparazione
Legate la carne con lo spago e fatela cuocere in un tegame con un filo d’olio,un po’ d’acqua, cipolla, sedano e carota tritati, e un pizzico di sale. In un mixer frullate insieme la maionese, il tonno, l’acciuga e i capperi, se volete dare alla salsa un colore più deciso, unite anche il fondo di cottura della carne. Tagliate la carne a fette, e prima di servire ricoprite con la salsa.

Vitel tonnè

Ricetta di Graziella D’ambrosio

Ingredienti:

Un arrostino da 1 Kg. di vitellone o di maiale o di vitella,
3 carote,

una cipolla,

una costa di sedano,

un aglio in camicia che poi andrà tolto,

un dado granulare o normale,

meglio se avete un pò di brodo di carne già pronto,

vino bianco qb, una noce di burro, salvia,

alloro, bacche di ginepro schiacciate, rosmarino.

Non salatelo perchè c’è il brodo o il dado.

Procedimento:

Preparate l’arrosto facendolo rosolare un pò nella pentola, prima a fuoco alto poi più basso dove avrete già messo tutti gli ingredienti e facendolo sfumare con il vino bianco caldo.

N.B Io per abbreviare i tempi l’ ho cucinato in pentola a pressione con la stessa procedura, ma aggiungendo un bicchiere di brodo(caldo) e chiudendo la pentola a press. calcolando 30min. ci cottura invece che un’ora con quella normale.

A cottura ultimata, fate asciugare un pò il liquido. Filtratelo con un passino e frullate con il mixer le verdure, levando le bacche, l’alloro, la salvia, l’aglio e il rosmarino. Potete preparare l’arrostino anche in un’altro giorno e surgelarlo avvolgendolo in carta forno, il passato di verdure anch’esso si può surgelare in un contenitore di vetro ben chiuso. Personalmente preparo 2 0 3 arrosti per volta, po li surgelo, nb. il freezer deve essere adatto alla surgelazione. Due ore prima di mettere in tavola, tagliate l’arrosto in diagonale e ponetelo su un bel piatto da portata sistemando le fette a cerchio. Preparate la salsa tonnata con il passato(scongelato), mettendolo nel mixer con 170gr. ti tonno al naturale e per ultimo 2 cucchiai di maionese light allo yogourt o normale, aggiungete se piacciono 3 acciughine dissalate e un cucchiaio di capperi. Decoratelo a piacere.

Buon appetito.