Veneziane brioches morbide : la ricetta passo passo

Veneziane brioches morbide : la ricetta passo passo

Veneziane impasto 24 ore
Per l’impasto 
300 gr di farina 00
300 gr di farina Manitoba 
10 gr di lievito di birra fresco
100 gr di zucchero
120 gr di olio di semi
2 uova
200 ml di latte
10 gr di sale 
1 baccello di vaniglia 
La scorza di 1 limone
La scorza di 1 arancio 
1 tuorlo e qualche cucchiaio 
di latte per spennellare 
Zucchero a velo q.b. 
Per la crema 
500 ml di latte
3 tuorli d’uovo
150 gr di zucchero
50 gr amido di mais
Vaniglia q.b.

Per l’impasto 
Sciogliamo il lievito in un bicchiere di latte, aggiungiamo un cucchiaino di zucchero, mescoliamo e lasciamo da parte.
Mettiamo le due farine nella planetaria, aggiungiamo il restante latte, l’olio e iniziamo ad impastare per qualche minuto. Spegniamo e incorporiamo lo zucchero, le uova, i semi della vaniglia, la scorza dell’arancio e del limone e impastiamo per 10 minuti. A questo punto aggiungiamo il bicchiere di latte con il lievito messo da parte e continuiamo a impastare fino a quando l’impasto sarà per incordato. Aggiungiamo il sale, impastiamo fino ad incorporarlo bene e spegniamo. 
Spolveriamo il piano di lavoro, facciamo scivolare l’impasto e cerchiamo di dare la forma di un rettangolo. 
Pieghiamo partendo dal lato sinistro e portandolo verso il centro, e chiudiamo portando il lato destro verso il centro. Dobbiamo formare un rettangolo stretto lungo. Giriamo il rettangolo lungo verso di noi ripetiamo lo stesso procedimento, prendiamo il lato sinistro e lo portiamo al centro e chiudiamo portando il lato destro verso il centro, formando un quadrato. Cerchiamo di dare una forma rotonda modellando l’impasto e mettiamo in un recipiente capiente, coperto con la pellicola. Lasciamo riposare un’ora a temperatura ambiente dopodiché mettiamo in frigo e lasciamo riposare fino al giorno dopo.
Il giorno dopo togliamo l’impasto dal frigo, lasciamo riposare un’ora a temperatura ambiente, dopodiché lo sistemiamo sopra il piano di lavoro infarinato. 
Senza strappare l’impasto, tagliamo in tanti pezzi più o meno dello stesso spessore considerando che dovrà lievitare ancora. Arrotoliamo ogni pezzo in modo da formare una pallina liscia, le schiacciamo leggermente e le sistemiamo nelle teglie ben distanziate l’una dall’altra. Copriamo le teglie con la pellicola per non far entrare aria e lasciamo lievitare 2 o 3 ore dipende dalla temperatura della casa, dovranno raddoppiare il volume. Passato il tempo, in una scodella mescoliamo 1 tuorlo e qualche cucchiaio di latte. Spennelliamo tutte le sfere delicatamente e riempiamo un sacco a poche con la crema. Mettiamo la crema sopra le sfere stando attenti a non esagerare. Inforniamo a forno già caldo a 170 gradi per circa 30/40 minuti dipende dal forno. Appena saranno dorate spegniamo. Sforniamo, lasciamo freddare, spolveriamo con lo zucchero a velo e gustiamo.

Per la crema 
In una pentolino mettiamo a scaldare 
Il latte, portiamo al bollore e spegniamo.
Intanto in una pentola più capiente
mettiamo i tuorli, lo zucchero e 
sbattiamo energicamente fino a formare 
una crema bella spumosa. Aggiungiamo l’amido di mais e mescoliamo fino ad incorporarlo del tutto. Deve essere una crema liscia e densa. A questo punto aggiungiamo il latte a piccole dosi e mescoliamo stando attenti a non formare grumi. Una volta incorporato
tutto il latte accendiamo il fornello a 
fiamma bassa e con un mestolo 
mescoliamo fino a che non si addenserà.
Deve diventare liscia e setosa. 
Spegniamo, aggiungiamo la vaniglia, copriamo con la pellicola e lasciamo freddare completamente.