Vellutata di verdure vegana

Vellutata di verdure vegana

Procedimento:

In una pentola capiente, piuttosto stretta e alta inserite circa 600 ml d’acqua, i piselli, in questo periodo surgelati in quanto non si trovano quelli freschi, le patate sbucciate, lavate e tagliate a pezzettoni, le carote anch’esse lavate, sbucciate, fate rapidamente se le sbucciate con il pelaverdure come le patate, e tagliate a rondelle piuttosto piccole e la cipolla intera. Portate a bollore il tutto, salate e lasciate cuocere finchè le verdure non sono tutte ammorbidite, se si asciugano troppo durante la cottura aggiungete dell’altra acqua calda o se preferite del brodo vegetale. Quando  cotti, con un frullino ad immersione frullate bene il tutto , dovete ottenere un composto liscio ed omogeneo. Rimettete la pentola sul fuoco e portate a bollore, aggiustate se necessario di sale, inserite una abbondante macinata di pepe nero, un cucchiaino di prezzemolo tritato molto fine  e dell’olio evo, lasciate un paio di minuti ancora sulla fiamma e poi spegnete. Nel frattempo scaldate una padella ed inserite il pane tagliato a pezzetti , lasciatelo per pochi minuti ad abbrustolire girandolo spesso. Servite la vellutata calda con un filo d’olio a crudo e qualche crostino di pane.

Ingredienti per 4 persone:

-400 gr. di piselli

-300 gr. di patate

-2 carote

-1/2 cipolla

-prezzemolo

-qualche fettina di pane morbido

-olio evo

– sale e pepe nero