Uova , come cucinarle per diverse ricette

Uova , come cucinarle per diverse ricette

Le uova sono uno degli alimenti più comuni e più utilizzati non solo nelle cucina italiane ma anche nelle cucine di tutto il mondo.

Oltre che essere utilizzate come ingrediente possono essere consumate direttamente. Certamente le uova più comuni e più utilizzate nelle varie preparazioni sono le uova di gallina, ma sul mercato si trovano di frequente anche uova di quaglia, anatra, oca e struzzo, il cui peso può raggiungere anche i 2 kg.

Sono anche un alimento piuttosto nutriente dato che sono ricche di proteine, vitamine e sali minerali. L’ideale però è che vengano consumate il prima possibile dopo la deposizione o l’acquisto.

Con le uova possono essere preparate ricette di vario tipo e sono adatte anche per quando si ha poco tempo per cucinare. Sono ottime anche ripiene e all’occhio di bue.

Uovo alla coque

L’uovo alla coque è senza dubbio una delle preparazioni più semplici. In questa preparazione le uova conservate a temperatura ambiente vengono immerse prima in un pentolino d’acqua fredda e poi vengono fatte cuocere solo per tre minuti dal primo bollore. Disporre le uova direttamente su un porta uovo e con l’aiuto di un cucchiaino rompere la parte superiore del guscio. Salare e pepare a piacere prima di gustare l’uovo alla coque.

Uova in camicia

Sicuramente più impegnativa è la preparazione del classico uovo in camicia. Impegnativa, ma non impossibile. Basta seguire alcuni accorgimenti per preparare un ottimo e sano uovo in camicia da servire con un bel contorno di verdure. Il segreto in questa preparazione sta tutto nel vortice che si deve creare con l’aiuto di un cucchiaio e nell’aggiunta di aceto per favorire la coagulazione dell’albume. Rompere delicatamente l’uovo in una ciotolina e portare a bollore l’acqua. Abbassare il fuoco e creare il vortice con il cucchiaio. Versare delicatamente l’uovo e far cuocere per 3/4 minuti in modo che l’albume diventi bello bianco. Sollevare l’uovo in camicia delicatamente e con l’aiuto di una schiumarola e servire.

Uova sode

Se la preparazione dell’uovo in camicia incute un po’ di timore preparare le uova sode è molto semplice. Il trucco sta nel giusto tempo di cottura onde evitare di stracuocere l’uovo. Come prepararle: porre le uova in un pentolino con acqua fredda. Portare a bollore e far cuocere per 8-9 minuti. Sono ottime servite con verdure grigliate e asparagi.

Frittate e uova strapazzate

La base per preparare la frittata è molto semplice: rompere le uova in una terrina, sbattere con una forchetta e aggiungere un pizzico di noce moscata. Regolare di sale e pepe. Alla base di uova sbattute possono essere aggiunte verdure di ogni tipo: zucchine, asparagi, patate, cipolle, piselli, carciofi, ortiche o spinaci. Sciogliere in una padella un noce di burro o scaldare un filo d’olio, versare in padella le uova e gli eventuali ingredienti aggiunti. Coprire e far cuocere per alcuni minuti. Girare la frittata e terminare la cottura anche dall’altro lato.

Anche la preparazione delle uova strapazzate è molto semplice: scaldare il burro o l’olio in padella antiaderente, aggiungere le uova sbattute e mescolare ogni volta che si rapprenderanno. Salare e pepare. Ottime accompagnate con contorni di verdure.