Trofie pesto fagiolini e patate

Trofie pesto fagiolini e patate

Pasta al pesto con fagiolini e patate come da usanza ligure. La pasta al pesto è il tipico primo piatto della tradizione ligure. E’ un primo calorico perchè per 80 grammi di pasta con condimento di pesto ci aggiriamo intorno alle 600 calorie. C’è anche da dire, però, che è un piatto nutriente e che aiuta la digestione.

Pasta al pesto come fare

Vai anche alla versione veg —->  Pasta integrale vegana al pesto

PER LE TROFIE

300 di trofie secche (potete farle anche con un impasto di sola semola rimacinata di grano duro e acqua che mi è avanzato da un altro formato; fatele asciugare per tutta la notte)
200 g di patate
200 g di fagiolini

Preparazione:

Lavare il basilico, staccare le foglie migliori e farle asciugare; metterle nella ciotola di un frullatore, unire i pinoli, metà olio e frullare ad intermittenza per non far scaldare. Unire l’aglio schiacciato, il formaggio grattugiato, il restante olio e frullare di nuovo. Aggiustare di sale e mettere da parte.

PER IL CONDIMENTO

Pelare le patate e tagliarle a tocchetti e lavarle.
Lavare i fagiolini, spuntarli e tagliarli a pezzetti della misura di 5 cm.

Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portarla a bollore.
Unire il sale grosso, versare dunque le patate e i fagiolini e, dopo 2 minuti, le trofie.

Quando sarà cotta la pasta,scolare il tutto, ma tenere da parte uno o due mestoli di acqua di cottura che ci servirà per rendere più fluido il pesto. Versare gli ingredienti dentro ad una ciotola nella quale aggiunge anche i fagiolini e il pesto; amalgamare per bene, ed impiattare le trofie al pesto, patate e fagiolini.

Ingredienti per 3/4 porzioni:

150 g circa di basilico in foglie
1 o 2 spicchi di aglio
60 g di Parmigiano reggiano grattugiato
70 g di pecorino grattugiato
140 ml di olio evo
50 g di pinoli
sale q.b.