Trecce al ragù di Gamberi profumato al polpelmo risottati in bisque

Trecce al ragù di Gamberi profumato al polpelmo risottati in bisque

TRECCE AL RAGÙ DI GAMBERI PROFUMATO AL POMPELMO RISOTTATI IN BISQUE

Preparazione
Due sono le cose primarie da preparare in questa ricetta: la bisque di gamberi e di seguito il ragù. Quindi cominciamo con la prima: sgusciamo bene i gamberoni da testa e carapaci, leviamo il budellino nero e li mettiamo da parte mentre i gusci li mettiamo in un pentolino, a secco, e li facciamo tostare a fuoco vivo per cinque minuti. Poi aggiungiamo acqua salata e portiamo a bollore. Io ci aggiungo anche una noce di burro e una presina di sale grosso. Ora prepariamo il ragù: facciamo un trito non troppo fine con carota, scalogno e sedano e lo mettiamo in un pentolino con un giro di olio evo, un rametto di rosmarino, due foglie di alloro e due o tre scorzette di pompelmo. Facciamo rosolare e intanto tritiamo fine i gamberoni che aggiungiamo nel pentolino. Rosoliamo poi aggiungiamo la salsa di pomodoro e facciamo cuocere lentamente x circa una ventina di minuti. Regoliamo di sale e pepe e a cottura leviamo le scorze di pompelmo. Intanto facciamo bollire una pentola di acqua salata e al bollore scottiamo per quattro minuti la pasta. Nel frattempo prendiamo una padella con i bordi alti, un giro di olio, scaldiamo e ci mettiamo la pasta. Cominciamo a bagnare poco per volta con la bisque di gamberi e ci portiamo verso la cottura, facendo sempre attenzione che la pasta si asciughi sempre. A cottura ultimata aggiungiamo il ragù, mezza noce di burro e facciamo amalgamare dando un paio di spadellate. Impiattiamo, decoriamo.

Ingredienti per 2 persone
180 g di trecce 1881 by Stefano Berruto
8 gamberoni
80 g di salsa di pomodoro
1 rametto di rosmarino
2 foglie di alloro
3 scorze di pompelmo
1/2 carota
1/2 scalogno
1/2 gamba di sedano
Sale
Pepe
Olio evo

Ricetta e foto dello Chef Michele Brandi