Tortano napoletano

Tortano napoletano

Il tortano è un rustico che viene solitamente preparato a Napoli durante il periodo pasquale. Si presenta come un ciambellone ma è una ricetta salata, realizzata con un ripieno fatto di uova, formaggi misti e salame.
Preparazione
Disponete la farina nella classica forma a fontana, fate un buco al centro e mettete lo strutto, il lievito sciolto nell’acqua tiepida, sale e pepe. Impastate aiutandovi con dell’acqua tiepida fino a ottenere un composto morbido. Sistematelo in una terriana, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo tiepido per due ore, fino a quando sarà raddoppiato di volume.
Trascorso il tempo necessario, lavorate nuovamente l’impasto per qualche minuto e poi stendetelo in una sfoglia dello spessore di un centimetro. Farcitelo con i formaggi e il salame a dadini e le uova sode tagliate a fettine, avendo cura di lasciare liberi i bordi. Arrotolate la pasta e sistematela in uno stampo per ciambelle unto con lo strutto, unendo le estremità. Coprite con un panno e lasciate che lieviti per altre due ore.
Poi infornate il tortano a 160° per i primi 10 minuti, poi a 170°-180° per un’ora. Lasciatelo intiepidire e servite. Ottimo anche freddo.
Ingredienti
1 kg di farina
400 g di formaggi misti (provolone, emmenthal, fontina, pecorino…)
400 g di salame tipo napoli
100 g di strutto
2 cubetti di lievito di birra
2 uova sode
sale
pepe