Torta soave con mandorle

Preparazione:

Cuocete il riso in acqua con un pizzichino di sale e scolatelo perfettamente. Gettate per qualche istante le mandorle in acqua bollente, quindi pelatele e tritatele finemente. Snocciolate i datteri e tritateli pure finemente. Lavate accuratamente sotto acqua corrente il limone, strofinandolo con uno spazzolino.Asciugatelo e tritatene la scorza naturalmente avendo cura di; grattugiare solo la parte gialla. Menete in una terrina il riso cotto, i datteri, i tuorli delle uova, il burro a tocchetti lo zucchero, la buccia del limone.Montate a neve ben ferma le chiare d’uovo e unite anch’esse all’impasto, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto con il cucchiaio di legno. Da ultimo unite bicarbonato e cremor tartaro, mescolamdo sempre molto dolcemente. Ungete con il burro una teglia, versatevi l’impasto e infornate in forno caldo, a 180 °C per 30 minuti. Mescolate il riso soffiato con le mandorle, sbattete l’albume e inumiditevi la superficie della torta. Cospargetela con mandorle e riso. Servite ciascuna fetta con una cucchiaiata di marmellata di mirtilli.

Ingredienti:

500 g di riso,

300 g di datteri;

100 g. di zucchero;

15 g di cremor tartaro

7 g di bicarbonato;

100 g di burro

Ia scorza di un limone;

2 uova;

Per la decorazione:

50 g di mandorla;

50 g di riso dolce soffiato;

1 albume