Torta pasqualina con carciofi

Torta pasqualina con carciofi

La torta pasqualina è una ricetta pasquale tipica della tradizione ligure. Nella versione genovese, al posto delle bietole e degli spinaci, troviamo i carciofi. Questa torta salata può essere preparata il giorno prima e servita fredda la domenica di Pasqua. Perfetta anche per la classica scampagnata di pasquetta.
Preparazione
Pulite i carciofi, dividete in quattro la testa dei carciofi, eliminate la peluria interna e affettateli finemente. Metteteli in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Sfumateli con un bicchiere di vino bianco, regolate di sale, chiudete con un coperchio e lasciate cuocere 10-15 minuti, finché i carciofi saranno cotti. Se necessario, aggiungete altra acqua durante la cottura.
In un pentolino sciogliete la ricotta con un po’ di latte e un pizzico di sale.
Prendete una ciotola e metteteci dentro i carciofi, la ricotta, due uova intere, olio extravergine d’oliva, parmigiano, sale e pepe. Tritate tutto nel mixer finché non otterrete un composto omogeneo.
Foderate una teglia con della carta da forno e adagiate il primo strato di pasta sfoglia, versate il ripieno, livellate e, se volete, unite un uovo sodo. Chiudete la torta con l’altra pasta sfoglia, arrotolate i bordi e fate dei piccoli fori sulla superficie utilizzando una forchetta.
Spennellate con tuorlo e olio e infornate a 180° per 40 minuti. Lasciatela raffreddare e servite.
Ingredienti
pasta sfoglia
100 g di ricotta
100 g di parmigiano
30 ml di latte
5 carciofi
2 uova + 1 tuorlo
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
olio extravergine d’oliva
sale
pepe