Torta con pan di spagna alla vaniglia e nesquik

Torta con pan di spagna alla vaniglia e nesquik

Ho usato un pan di Spagna alla vaniglia e un pan di Spagna al nesquik e li ho sovrapposti alternando i colori per 3 strati;
Per il pan di Spagna al nesquik ho usato la stessa ricetta del pan di Spagna cambiando la dose di farina con 100 gr di nesquik.
bagna alla vaniglia semplicemente con acqua zucchero e vaniglia.
farcito ogni strato con Crema rocher , decorazioni con frolla decorata e pasta di zucchero 

Pan di Spagna classico
12 uova
360 gr di zucchero
300 gr di farina
60 gr di fecola o amido
Aromi a piacere 
( scorza di limone, di arancia,
Vaniglia ecc.. )

Procedimento planetaria


Montiamo le uova intere insieme allo zucchero per 20 minuti alla massima potenza. Spegniamo e togliamo dalla macchina. ( Io uso la scorza di limone, quindi in un recipiente setaccio le farine e aggiungo la scorza di limone, mescolo e lascio insaporire per tutto il tempo che montano le uova ) aggiungiamo le farine già setacciate mescolando molto delicatamente dall’alto verso il basso. Se volete potete aggiungere l’aroma di vaniglia o di arancia. Imburrare e infarinare la teglia e infornare a 170 gradi per 40 minuti circa.

Procedimento senza planetaria


Dividiamo i tuorli dagli albumi e li sistemiamo in due recipienti diversi. Montiamo i tuorli con lo zucchero per almeno 20 / 30 minuti devono diventare chiarissimi e molto spumosi, devono quadruplicare. Dopo montiamo gli albumi per altri 20 / 30 minuti con un pizzico di sale devono diventare come la neve fermissima. A questo punto amalgamiamo gli albumi ai tuorli poco alla volta in modo da non formare grumi e mescolando dall’altro verso il basso senza smontare il composto, aggiungiamo le farine setacciate e gli aromi sempre mescolando piano e delicatamente. Imburrare e infarinare la teglia e infornare a 170 gradi per circa 40 minuti.

Molto importante, mentre state versando l’impasto nella teglia non dovete assolutamente sbatte la teglia per livellare, l’impasto non va mai sbattuto, si rischia di smontare il composto.

Praticamente dovete calcolare 30 gr di farine e 30 gr di zucchero per ogni uovo.


Crema rocher 
500 ml di panna liquida zuccherata 
500 gr di mascarpone 
300 gr di nutella ( ricetta originale 500 gr )
200 gr di nocciole 
150 gr di wafer al cioccolato

Per preparare la Crema rocher, iniziamo a montare la panna a neve ferma e la lasciamo da parte. In un recipiente molto capiente amalgamiamo il mascarpone insieme alla nutella ( la ricetta prevede 500 gr di nutella, io ne ho usato 300 gr ). Appena sarà ben amalgamato, aggiungiamo la panna a poco a poco mescolando dal basso verso l’altro per non smontare il composto. A questo punto incorporiamo le nocciole tritate grossolanamente e i wafer sbriciolati. Amalgamiamo tutto insieme e lasciamo in frigo prima di usarla.