Torta con farina di mandorle e farina di pistacchi

Torta con farina di mandorle e farina di pistacchi

Torta con pasta frolla con farina di mandorle fatta in casa e lievito madre. Farcita con ricotta di pecora di produzione laziale, cioccolato fondente 75%, acqua di fiori d’arancio e cannella.

Ingredienti per la pasta frolla:
Farina semintegrale tipo 1 macinata a pietra 500 gr
Farina di mandorle 100 gr
Zucchero integrale di canna muscovado 250 gr
Uova fresche di pollaio ( da galline allevate a terra ) 3 grandi
Burro di qualità 200 gr
La buccia grattugiata di un limone non trattato
70 gr di lievito madre + un cucchiaino raso di bicarbonato di sodio.
Ingredienti per la farcitura:
Ricotta di pecora 800 gr
Uova fresche 2 grandi
Zucchero integrale di canna muscovado 100 gr
Acqua naturale di fiori d’arancio 1 cucchiaio
Cannella in polvere 1 cucchiaino
Cioccolato fondente 75% 80 gr a pezzetti
Per la decorazione:
Zucchero a velo
Farina di pistacchi 100 gr
Fiori colorati di ostia

Procedimento:
Preparare la pasta frolla come di solito, aggiungendo però all’impasto il lievito madre + il bicarbonato di sodio. Impastare velocemente, formare con l’impasto un panetto, avvolgerlo nella pellicola trasparente per alimenti e metterlo nel frigorifero per 30 minuti.
Nel frattempo preparare la farcitura: lavorare bene la ricotta con una frusta di acciaio fino a renderla cremosa. Aggiungere le uova, lo zucchero, la cannella e l’acqua di fiori d’arancio e mescolare bene. Far riposare la farcitura coperta nel frigorifero ed estrarre la pasta frolla. Stendere la pasta frolla stessa, formare un disco e adagiarlo in una teglia imburrata e infarinata. Rialzare i bordi del disco di 2 cm. Prendere la farcitura nel frigorifero e con essa farcire il disco di pasta frolla. Livellare la superficie e ripiegare le estremità del bordo. Cuocere nel forno già preriscaldato a programma statico per 45 minuti. Far raffreddare completamente la torta. Successivamente spolverizzare il bordo con zucchero a velo, poi cospargere la superficie della torta con la farina di pistacchi. Decorare a piacere con i fiori di ostia.

Zeppole con crema al pistacchio

Daniela Calvitti