Torrone dei morti, dolce Napoletano del 2 Novembre

Torrone dei morti, dolce Napoletano del 2 Novembre

Il torrone di morti è una preparazione tipica Napoletana,che viene presentato è preparato in occasione della festa di Ognissanti è dei morti.Secondo la tradizione il Torrone simboleggiava un dono da parte dei napoletani ai propri defunti, poiché durante la notte tra il 1 e 2 Novembre i defunti scenderebbero sulla terra a far visita ai loro cari non a caso la forma data ricorda la classifica sagoma delle bare ,chiamata in dialetto ” Tavuti ” serviva per addolcire una giornata tristissima ed è tradizione regalarlo ai propri cari ,è chiamato torrone ma non è quello classico,si tratta di una specialità a base di crema Alba ,cioccolato fondente,cioccolato bianco e nocciole.

La crema Alba va sostituita con crema spalmabile a base di nocciole perché non è reperibile in tutte le regioni ,i gusti sono tantissimi al caffè,alla mandorla ,al pistacchio aggiungendo crema di pistacchi vendibile in tutti i negozi è pistacchi non salati tostati ,alle nocciole,anacardi ,può essere fatto anche con biscotti Oreo Messi interi o spezzettati dentro ,al cocco ,bigusto bello da vedere ( bianco è nero ).

Vi potete divertire colorandolo come ho fatto io usando coloranti alimentari,i biscotti possono variare come i wafer ,pan di stelle , kinder bueno ,ai smarties colorati facendolo tutto bianco ,alle amarene,torrone classico sminuzzato al mixer ,con ciliegine candite ,con uvetta sultanina,lo stampo più adatto è quello al silicone,oppure in alluminio ,in carta usa è getta anche uno stampo antiaderente .Questo dolce Tipico della ricorrenza del 2 Novembre è in vendita nelle pasticcerie è sulle bancarelle della città partenopea,tagliato a fette come ho fatto io o intero ed è dono gradito da regalare ad amici è parenti
Può essere fatto anche in stampini di silicone monoporsioni vedi foto


Torrone dei morti ricetta


Ricetta
Ingredienti:
300gr cioccolato fondente
( potete usare anche metà fondente è metà latte )
( oppure solo al latte x chi non piace il fondente)
450 cioccolato bianco
400 g di crema spalmabile gianduia
300gr nocciole tostate prima

Procedimento:

Sciogliere il cioccolato fondente e versare una parte nello stampo di silicone o come spiegato sopra ,stendere con un pennello e mettere in frigo per circa mezz’ora.
Riprendere lo stampo e ripetere l’operazione con il restante cioccolato fondente, rimettere in frigo.
Nel frattempo sciogliere il cioccolato bianco, aggiungere la crema spalmabile di gianduia e le nocciole tostate prime in padella intere ,potete anche spezzettare una parte ed amalgamare il tutto .
Riprendere lo stampo dal frigo e versare la crema di gianduia, livellate bene e rimettete in frigo per circa 4/5 ore .
Passato il tempo capovolgere e servire a fette ,potete decorarlo come più vi piace