Tonno fresco sott’olio

Tonno fresco sott’olio

Pulite i tonnetti eliminando solo le viscere e lasciate le teste e le code.

Teneteli in un contenitore pieno di acqua per 4 /5 ore cambiando ogni tanto l’acqua.In questo modo elimineranno il sangue e la loro carne rimarrà bianca. Trascorso questo tempo metteteli a bollire in acqua salata ( non in modo eccessivo,solamente più salata del normale),con sedano carote,cipolla,alloro , aglio.

I tonnetti dovranno bollire per due ore e mezza a fiamma dolce! Non devono avere una bollitura troppo “forte” rischiereste di disfarne la carne ,ma non di cuocerli.

Passato questo tempo spegnete e fate raffreddare completamente il pesce nell’acqua di cottura!Quando saranno freddi,scolateli e metteteli ad asciugare avvolgendoli in strofinacci da cucina possibilmente bianchi e che non siano trattati con ammorbidenti o appretti da stiro. Il panno non deve avere odori ,il tonno li assorbirebbe!A questo punto toglieteli dallo strofinaccio e con delicatezza cominciate a pulirli eliminando prima la testa e poi la coda.

Togliete aiutandovi con un coltello la pelle, usate un coltello ben affilato,in alcuni punti potrebbe essere utile grattare per pulire. Ora incidete il pesce sulla spina dorsale e vedrete che si aprirà a metà. Eliminate tutte le lische ,eliminate la carne più scura ( quella del ventre per intenderci).

E tenete solo i filetti più chiari. Ogni tonnetto vi darà 4 bei filetti.
Avvolgete dinuovo i filetti in strofinacci bianchi e senza profumi (idem come sopra..no appretti,no ammorbidenti) e fateli asciugare ancora per qualche ora…
A questo punto potrete dividere i filetti a metà o lasciarli interi,metteteli in barattoli di vetro e coprite con olio evo.

C’è chi nel barattolo mette qualche grano di pepe e qualche foglia di allora,ma io preferisco lasciarlo così,con il suo profumo naturale.
Prima di chiudere definitivamente aspettate sempre qualche ora,poi se occorre rabboccate con l’olio. Ora dovrete sterilizzare i barattoli per almeno un’ora,ripeto un’ora dall’inizio del bollo.

Fate raffreddare e riponete in dispensa… Io consiglio di aspettare almeno un mese prima di assaggiare

tonno sott'olio tonno sott'olio