Tisana fredda digestiva con finocchio e liquirizia

Tisana fredda digestiva con finocchio e liquirizia

Le tisane sono una piacevole compagnia durante l’inverno: riscaldano, rilassano e fanno bene alla nostra salute. Con l’arrivo della bella stagione, però, cala la voglia di bere bevande calde. Ma ciò non significa dover rinunciare ai benefici delle tisane. Queste bevande, infatti, possono essere consumate anche tiepide o fredde, senza che perdano il loro potenziale benefico.

Per una tisana fredda digestiva dovete scegliere il finocchio e la liquirizia. Un’ottima combinazione a fine pasto per facilitare la digestione e combattere il gonfiore addominale. Al finocchio e alla liquirizia è possibile aggiungere lo zenzero (grattugiato fresco), l’anice, il rosmarino e la menta. Otterrete un tisana con un sapore ricco e una profumazione intensa.

La tisana al finocchio è utile anche per le neomamme, in quanto aiuta a stimolare la secrezione lattea della madre e tende a ridurre l’insorgenza di coliche gassose, disturbo che spesso affligge i bambini nei primi mesi di vita.
È consigliata anche come tisana drenante e snellente, utile nella battaglia contro i chili di troppo.

Preparazione
Fate bollire 200 ml di acqua e aggiungete i semi di finocchio, la liquirizia, lo zenzero, la menta, l’anice e il rosmarino. Nella combinazione che preferite. Lasciate in infusione per 10 minuti, poi filtrate e dolcificate a piacere. In alternativa potete usare una tisaniera o l’apposito contenitore in metallo a trama fittissima.
Potete conservare la tisana digestiva in frigo, per qualche giorno.