Tatin di albicocche

La famosa torta alla rovescia che è stata scoperta all’inizio del 900 dalle sorelle Tatin per riparare ad una torta di mele bruciata sul fondo.

Preparazione:

come prima cosa accendiamo il forno a 180 gradi. Quindi montiamo le albicocche le denociolliamo e le dividiamo a metà, tieniemole da parte. In un tegame versiamo il burro e lo zucchero e mescoliamo, quindi aggiungete le albicocche con la parte vuota verso il basso.

Cuociamo a fuoco dolce 5 minuti.
Nel mentre facciamo caramellare il restante zucchero e burro, quindi delicatamente versiamo il caramello a coprire il fondo della tortiera. Quindi versate le albicocche sempre con l’incavo verso il basso, una vicina all’altra e lasciate sfreddare.

Dunque prendete la pasta sfoglia e stendetela sopra le albicocche, rincalzando il bordo dentro. Infornatela per 30 minuti finchè la pasta non sarà dorata.
Nel mentre tostate le lamelle di mandorle in una padella.

Una volta cotta rovesciate piano la torta sul piatto e spolverizzate con le mandorle.

Servite la torta tiepida o fredda.

Ingredienti per la torta Tatin di albicocche

1 rotolo di pasta sfoglia

1,2 kg. albicocche, non troppo mature

150 g. di zucchero semolato

100 g. di burro, più una noce per la tortiera

75 g. mandorle a lamelle