Tartine ai ravanelli

Tartine ai ravanelli

Le tartine ai ravanelli sono un antipasto molto semplice e veloce da preparare.

Gli ingredienti per questa ricetta sono: fette di pane toscano, formaggio morbido spalmabile (ricotta, robiola o altri formaggi di questo tipo) e ravanelli.

I ravanelli o rapanelli sono coltivati in tutta Italia e grazie alle coltivazioni in serra è ormai possibile reperirli durante tutto il corso dell’anno, ma il periodo di maggior reperibilità è la primavera e in particolare da aprile a luglio.

Questi piccoli “frutti” erano già conosciuti all’epoca dei romani, che li usavano prevalentemente per favorire il sonno, grazie alla presenza al loro interno di vitamina B.

I ravanelli, inoltre, sono ricchi di acidi grassi omega 3 e omega 6; sali minerali (potassio, calcio, fosforo, magnesio, zinco, fluoro, rame, manganese, selenio); vitamine (del gruppo A e B), vitamina C, K e J, zuccheri e aminoacidi.

Oltre a queste caratteristiche i ravanelli hanno anche moltissime proprietà nutritive e benefiche: hanno proprietà depurative e diuretiche, calmano la tosse, fanno molto bene al fegato, hanno proprietà disintossicanti molto utili  anche per lo stomaco e grazie alla buona quantità di fibre e al basso contenuto glicemico sono adatti per chi vuole perdere qualche chilo di troppo.

Con le foglie dei ravanelli è possibile preparare il pesto per condire la pasta, una perfetta ricetta antispreco!

Come preparare le tartine ai ravanelli

Per preparare le tartine ai ravanelli iniziare lavando accuratamente i ravanelli, successivamente mondarli e asciugarli. Tagliare i ravanelli a rondelle sottili. Porre una griglia sul fuoco e tostare le fette di pane toscano da entrambi  i lati. Far intiepidire il pane tostato poi spalmare sulle fette il formaggio morbido. Ricoprire con le rondelle di ravanello poi decorare con il prezzemolo fresco. Servire immediatamente le tartine a i ravanelli.

Buon appetito!

Ingredienti per preparare le tartine ai ravanelli

(per tre tartine):

sei ravanelli

formaggio morbido spalmabile

tre fette di pane toscano

prezzemolo fresco per guarnire