Tarte Tatin

Preparazione:

Prendete una pirofila tonda dai bordi bassi  e ungetene accuratamente il fondo. Sistemate sul fondo altri 50 grammi del burro però in fiocchetti, sbucciate quindi le mele e tagliatele a fette piuttosto spesse ricordandovi di eliminare il torsolo.
Sistemate gli spicchi di mela sul fondo della pirofila, in modo che stiano piuttosto stretti, perchè in cottura si restringono.
A questo punto lo zucchero va versato sopra le mele, distribuendolo in modo uniforme. Bagnate con il vino, e aggiungete la cannella.

Distribuite gli altri 50 grammi di burro ed  infornate a 140 gradi per una 20ina di minuti, con il forno ventilato, oppure con il calore solo in alto. Sorvegliate la caramellatura delle mele: devono brunire, ma non attaccarsi al fondo!
Quando le fette iniziano ad avere un bel colore estraete la torta dal forno e controllate che ci sia ancora liquido sul fondo (poco) , nel caso  aggiungete un goccio di vino. Dopo questo, bucherellate la pasta brisè e rovesciatela sulla torta aiutandovi con il mattarello per non scottarvi facendo attenzione alle ustioni ripiegate i bordi della pasta attorno alle mele.

Coprite quindi la torta con un foglio di carta da forno e una teglia pesante, appena più grande della tortiera. Questo peso impedirà alla pasta di gonfiarsi come un pallone!
Infornate di nuovo a 200 gradi per 10 minuti . Liberate la torta dal peso. Rimettetela nel forno per finire di dorare. Ancora calda deve essere rivoltata coprendola con un piatto grande date un minuto al caramello per gocciolare poi scopritela tarte-