Tartare di gamberetti

Tartare di gamberetti

Antipasto pesce

Lascia scongelare i Gamberetti a temperatura ambiente per 1 ora, quindi asciugali accuratamente nella carta assorbente.
Trita grossolanamente i gamberetti e raccoglili in una ciotola con 2 cucchiai di succo di limone, 4 d’olio extra vergine, la rucola, le mandorle e i pinoli tritati, la senape e una presa di sale e pepe. Amalgama tutto con cura finché il composto sarà omogeneo, dopodiché distribuiscilo in 4 stampini rotondi e lascialo riposare per 10 minuti.
Nel frattempo, lessa in poca acqua salata gli Asparagi verdi e prepara la loro salsa di accompagnamento. In un pentolino scalda la panna fresca insieme alla crème fraîche, insieme a 2 cucchiai d’olio, 1-2 cucchiaini di erba cipollina tritata, un po’ della buccia del limone grattugiata e poco sale. Mescola con cura finché la salsa si sarà addensata.
Pela a vivo i 2 limoni rimanenti e affettali molto sottili (meglio con l’affettatrice): sistema al centro di ogni piatto 4-5 fettine di limone e condiscile con il resto dell’olio, sale e pepe. Sistema sopra il carpaccio di limoni la tartare, sfilata dal suo stampino.
Come contorno, 3-4 asparagi, legati con l’erba cipollina e conditi con la salsa.

Ingredienti (per 4 persone)

450 g di Gamberetti eismann
200 g di Asparagi verdi eismann
3 limoni non trattati
50 g di crème fraîche
50 g di panna fresca liquida
10 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1 mazzetto di rucola
20 g di mandorle
20 g di pinoli
1 cucchiaino di senape
erba cipollina
sale e pepe q.b.
Tartare di gamberetti