Tartare di frutta

Tartare di frutta

La tartare di frutta è un modo alternativo e spiritoso di servire la frutta in alternativa alla classica macedonia.

La tartare di frutta preparata seguendo questa ricetta è perfetta se consumata subito dopo la preparazione e può essere accompagnata con qualche pallina di gelato, panna montata o della crema pasticcera.

Per preparare questa tartare di frutta sono stati utilizzati: kiwi, melone, fragoline di bosco, mirtilli, mango e pompelmo rosa. In alternativa potete variare la frutta in base alla loro stagionalità e alla vostre preferenze. Per gli ingredienti, infatti, non sono state indicate quantità precise poiché basta semplicemente variare la frutta in base alla disponibilità.

Da provare anche con l’aggiunta di anguria o pesche percoche, ananas o frutta sciroppata. Se utilizzate frutta fresca di stagione dovreste ottenere un dessert da circa 70 calorie per porzione.

Come preparare la tartare di frutta

Per preparare la tartare di frutta iniziate lavando le fragoline di bosco e i mirtilli. Sbucciate i kiwi, il melone e il mango e private questi ultimi dei semi. Sbucciate il pompelmo rosa e pelatelo a vivo.Tagliate i kiwi, il melone e il mango a cubetti piccoli e regolari. Fate la stessa cosa con il pompelmo rosa. Trasferite tutta la frutta tagliata a cubetti in una ciotola capiente, aggiungete anche le fragoline di bosco e i mirtilli. Condite leggermente con un po’ di succo di limone e di zucchero di canna. Mescolate in modo da amalgamare tutti i frutti. Adagiate un coppa pasta su di un piatto e riempite con la frutta a cubetti. Posizionate sulla superficie una fragolina di bosco o qualche fogliolina di menta fresca. Togliete il coppa pasta e procedete alla preparazione di altre tartare di frutta.

Ingredienti per preparare la tartare di frutta

kiwi

melone

fragoline di bosco

mirtilli

mango

pompelmo rosa

succo di limone spremuto e filtrato

zucchero di canna q.b.