Taralli dolci per te o caffè

Taralli dolci per te o caffè

Negli articoli precedenti abbiamo parlato dei taralli abruzzesi , dei taralli pugliesi di Pasquae dei taralli semplici da fare .

Insomma come li fai fai i taralli sono sempre buonissimi da gustare magari davanti ad un caffè o che accompagnano una buona tazza di the. Vediamo quinti altre ricette di taralli dolci da fare a casa

Taralli mandorle e pepe


Ingredienti per 9- 10 pezzi
Lievitino poolish
60 g di farina tipo 0
60 g acqua
8 g lievito compresso
Sciogliere il lievito in acqua non troppo fredda,aggiungere la farina e mescolare ottenendo una specie di cremina.Coprite con pellicola e fate raddoppiare in un posto riparato per un’orettta .
PER L’IMPASTO
110 g di poolish
300 g farina tipo 0
80-90 g d’acqua
1/3 di cucchiaino di malto
90 g di strutto 90 g mandorle con la pellicina
7 g di sale
1 cucchiaino di pepe nero macinato
una ventina di mandorle per decorare


Taralli fatti in casa come fare


Passate le mandorle in forno caldo a 180 gradi per 7-10 minuti devono essere leggermente tostate.fate raffreddare e tagliuzzare in maniera grossolana.Una volta pronto il poolish prepariamo l’impasto .Mettere il poolish nella planetaria l’acqua ,il malto ed azionare con la frusta a foglia .Aggiungere metà farina e il sale ed amalgamare ,poi unire il resto della farina otterrete un composto sbricioloso . Passate al gancio ed unite lo strutto, un cucchiaio alla volta e fatelo assorbire,unire il pepe e infine le mandorle. e fatele assorbire all’impasto . Passate sulla spianatoia e lavoratelo per qualche minuto fino ad ottenere un impasto liscio.Arrotondate e ponete in una ciotola,coprire con pellicola e fare lievitare fino al raddoppio. Trascorso il tempo di lievitazione prendere l’impasto e staccare dei pezzi del peso di 70-80 g non infarinare il piano di lavoro. Da ogni pezzo ricavare dei rotolini lunghi 50 cm piegare a metà e attorcigliate su se stesso formando il tarallo. Disponete i taralli su una teglia rivestita con carta forno,spennellate ogni tarallo con l’acqua e fate aderire 3-4 mandorle intere schiacciandole un pò nel tarallo.Coprire con pellicola e fare lievitare per un’ora.
COTTURA
Preriscaldare il forno a 200 gradi,infornare i taralli e abbassare il forno a 180 dopo 40 minuti portare a 160 e cuocere per 15 minuti,riportare a 200 per gli ultimi 5 minuti con forno a spiffero.

 Taralli con glassa al cioccolato

Questa è la ricetta: 1 kg di farina 00 / 4 uova 200g di zucchero 200g di strutto 250g di latte 1 bustina di lievito per dolci 1 vanillina 25 g di ammoniaca io quando li faccio con la glassa al limone ci metto anche la buccia grattugiata invece qua non ne ho messa x la glassa al cioccolato ci vuole 200 g di cioccolato 120 g di burro e un po di latte lo fate sciogliere a bagnomaria

Per la glassa al limone: 150 g di zucchero a velo e qualche goccia di limone e qualche goccia di latte si frulla a freddo e poi quando i taralli sono freddi spennellare a vostro piacere.

Taralli Siciliani

Ingredienti : 500g di farina 00 100g di zucchero 100g di strutto 20g di ammoniaca125ml di latte 2 uova 20g di semi di anice facoltativo succo di mezzo limone e buccia grattugiata.

Glassa 500 g di zucchero a velo 100 ml tra succo di mezzo limone e il resto acqua. Impastate tutti gli ingredienti, prendere dei pezzetti di impasto fare dei bastoncini piegarli a metà attorcigliare e chiudere a ciambella. Infornare a 200 gradi per 15 minuti circa. Lasciare che si raffreddino preparare la glassa, mescolare l’acqua limone e zucchero fino ad ottenere una glassa che non coli troppo.Prendere le ciambelline e passarle dal lato superiore nella glassa, lasciarli asciugare su carta forno.

Taralli napoletani con pasta madre


Ricetta
350 pasta madre o 15 g di lievito di birra
350 farina
80 olio
125 acqua
10 sale
Un mezzo cucchiaino di bicarbonato
Abbondante pepe
250 mandorle con la pelle tagliate grossolanamente piu tre o quattro sane sopra
Impastare tutti gli ingredienti far crescere un ora poi fare dei pezzi da 50 g e formare le ciambelle mettere tre o quattro sopra intere di mandorle 
Spennellare con rosso d uovo e far crescere per 6 o 7 ore
Infornare a 180 per 45 minuti