Taglio della torta nuziale: cosa non fare

Taglio della torta nuziale: cosa non fare

Il momento del taglio della torta nuziale è uno dei fattori più importanti dopo la cerimonia, per immortalare gli sposi durante il taglio.

Arrivo della torta cosa fare

Per prima cosa c’è l’arrivo della torta, l’ingresso dove niente deve essere lasciato al caso; bisognerà assicurarsi l’interesse da parte degli invitati.Di solito si abbassa l’illuminazione e si fa partire una musica coinvolgente, o un brano scelto dagli sposi.

In seguito un cono di luce va ad illuminare la torta, che verrà trasportata dagli addetti ai lavori, oppure farà il suo ingresso su di un carrello.

Dopo di che sarà lasciata per un po’ in una posizione ben visibile nella sala, dove tutti gli invitati potranno osservarla e girargli intorno.A questo punto inizia uno dei momenti più importanti, che è quello del taglio della torta nuziale; è uno dei momenti più attesi del pranzo o della cena, perchè rappresenta la ciliegina sulla torta dell’intero evento.

Dopo il taglio infatti tutti gli invitati, una volta mangiata la torta, si apprestano a iniziare i festeggiamenti veri e propri, con balli e danze varie.

Sposi tagliano la torta insieme

Una delle cose da non fare è sicuramente tagliare la torta a turno, nel senso che i due sposi devono prendere il coltello insieme e procedere al taglio della prima fetta. Lo sposo tiene la mano della sposa, che tiene in mano il coltello e in questo momento verranno scattate molte foto, per fermare quell’istante.

È anche il momento questo di suonare una colonna sonora particolare o fare una dichiarazione di fronte a tutti gli invitati da parte dello sposo e della sposa. Non bisogna poi dare la torta agli invitati come prima cosa; prima di tutto sono gli sposi che devono mangiarla, imboccandosi a vicenda, incrociando le braccia.

Questo rappresenta il momento più bello ed emozionante sia per la coppia che per gli invitati.