Tagliata di petto d’anitra al balsamico

Tagliata di petto d’anitra al balsamico

.
Tagliata di petto d’anitra al balsamico procedimento:

Pulire per bene il petto da tutti gli eccessi di grasso, lo infariniamo e lo andremo a rosolare bene da entrambe le parti(4-5 minuti per parte) in una padella o tegame con manici in ferro (deve andare in forno) con olio extravergine una noce di burro aglio intero e rametto di rosmarino, salare e pepare ed aggiungere l’aceto, subito lo passiamo in forno a 180 g° per 15 minuti. Togliere il petto dalla padella ed adagiarlo su un tagliere a riposare in modo che scarichi eventuali eccessi di liquidi interni, mettere la padella sul fuoco ed aggiungere il brodo, fare bollire regolare di sale e pepe, cuocere per qualche minuto fino a che non raggiunga la consistenza di una cremina vellutata. A questo punto andiamo a comporrre il piatto, mettendo una base di trevisana tagliata a julienne, fatta saltare in padella con un goccio di olio extravergine una noce di burro sale e pepe fino a portarla a cottura, sopra adagiamo il nostro petto di anitra tagliato a fettine ma cercando nel disporlo sopra la trevisana di mantenerne la forma(la carne deve risultare rosata, troppa cotta diventa stoppacciosa) sopra andiamo a bagnare in abbondanza con la riduzione di balsamico e brodo filtrata, qualche contornino a piacere per accompagnamento, un buon rosso corposo da bere e buon appetito a tutti voi.

1 petto d’anitra media grandezza
100 ml di aceto balsamico di buona qualità
1 spicchio d’aglio
1 rametto di rosmarino
250 ml di brodo carne o vegetale
1 cespo di radicchio rosso di treviso (in mancanza mezzo cesto di radicchio chioggia)
sale-olio extravergine-burro-farina- pepe nero Q.B.

Ricetta e foto di Antonino Taverniti Chef