Supplì Romano

Supplì Romano

Conosci i suppli romani? Molti pensano che i supplì siano degli arancini. In realtà non è così : Gli arancini sono tipici della tradizione Catanese e rappresentano un bocconcino di riso impanato e fritto a forma di palla o di cono del diametro.
I supplì invece, pur avendo sembianze simili sono definiti “supplì al telefono” ” poiché per mangiarlo caldo va aperto in due e la mozzarella contenuta all’interno crea un “filo” tra le due parti di riso facendolo sembrare un telefono.

Supplì alla carbonara

500 di riso arborio
50 di pecorino o grana padano
Sale e pepe q b
2 uova grandi
200 di pancetta a dadini

Per impanare

Uova e pangrattato q b
Per friggere
Olio di semi di arachide

Battete le uova con sale , pepe e grana o pecorino
Lessate il riso in acqua salata
scolatelo e conditelo subito con le uova battute
Rosolate la pancetta e aggiungetela al riso
Versatelo su un vassoio e lasciatelo raffreddare.
Bagnatevi le mani con un po’ d’olio, prendete un po’ di riso e formate una palla un po’ allungata . Passate i supplì nell’uovo ,nel pangrattato e friggeteli in olio di semi di arachide . Serviteli caldi

Supplì alla romana

700 g di passata di pomodoro
Un ciuffo di basilico
Uno spicchio d’aglio
3 cucchiai di olio e v o
500 g di riso Arborio
100 g di grana
Sale e pepe q b
Una mozzarella grande
2 uova grandi
Pan grattato q b
Per friggere
Olio di semi di arachide

In un tegame capiente fate imbiondire l’aglio con olio, togliete l’aglio e aggiungete la passata, il basilico, il sale, il pepe è lasciate cuocere per una mezz’ora
Dopo di che aggiungete il riso e cuocetelo come un risotto, aggiungendo dell’acqua calda leggermente salata
A cottura ultimata aggiungete il grana e lasciate raffreddare completamente
Tagliate la mozzarella a dadoni
Prendete un po’ di riso, mettete al centro la mozzarella e richiudete formando una sfera leggermente allungata
Passateli nell’uovo e poi nel pan grattato
Friggeteli e serviteli caldissimi