Succo di frutta alle tre pesche

Succo di frutta alle tre pesche

Non sono solita compare la frutta per poi conservarla.

In genere faccio le conserve, che siano marmellate, gelatine o succhi utilizzando esclusivamente la frutta che raccolgo durante le mie passeggiate.

Ma stavolta ho utilizzato le pesche lasciatemi da mia cognata, fin troppo mature per consumarle,  per preparare il succo alla pesca.

Erano tre tipi di pesche diverse ma per fare il succo le ho utilizzate tutte assieme.

Quindi succo di frutta alle tre pesche.

E con le dosi sono andata ” a occhio”…

 

Procedimento succo alla frutta

Lavarli le pesce, togliere la buccia e tagliarli a pezzi.

In una capiente pentola mettere lo zucchero insieme all’acqua e, sul fuoco a fiamma bassa, lasciarlo sciogliere.

Quando lo zucchero Š sciolto inserire la frutta e cuocere per circa 5/8 minuti.

Frullare tutto molto bene utilizzando il frullatore ad immersione.

Sistemare un colino a maglia fitta in una pentola, adagiarvi un tessuto e metterci la frutta frullata facendo colare il sugo aiutandosi con un cucchiaio.

Quando sembra che succo non ne esce più…persistete…ce n’è ancora parecchio.

Sollevare il tessuto con dentro la frutta e strizzare man mano sempre di più tra le mani fino a quando tutta la frutta è diventata inutilizzabile…

Assaggiare se va bene di zucchero e se serve, intanto che è tiepido aggiungerne qualche cucchiaiata.

Lasciare raffreddare completamente.

Non avendo più bottiglie piccole per conservarle ho travasato il succo direttamente in bottiglie grandi e di plastica in modo da consumarlo subito in pochi giorni poichè‚ non avendo conservanti non si mantiene per tanti giorni…

E del resto è così buono che viene consumato subito.

Con le dosi indicative che ho dato ho preparato 2,500 litri

 

Ingredienti succo frutta

9 pesche assortite (circa 1,500 kg.)

800 ml di acqua (circa)

1/2 limone

 

Preparazione di Vincenzina Rocchella.