Straccetti di pollo al limone cotto e mangiato

Straccetti di pollo al limone cotto e mangiato

Gli straccetti di pollo al limone rappresentano una ricetta perfetta se vi trovate ad avere un petto di pollo in frigorifero e non avete idea di come prepararlo. Si tratta di un piatto fresco, si prepara davvero in pochissimo tempo e si adatta a qualsiasi occasione.

Pollo al limone estivo

Si tratta di un piatto che è molto gradito anche in estate, accompagnato dalla rucola e dal limone, che rendono il piatto fresco e adatto anche alle giornate estive più calde.

Gli straccetti di pollo sono un secondo piatto davvero facile e veloce da preparare. È una di quelle alternative da tenere sempre a portata di mano perché potrà aiutarvi quando non avete tanto tempo per dedicarvi alla preparazione dei pasti o per degli ospiti improvvisi.

Questa ricetta è tra quelle presentate anche da Benedetta Parodi, nel suo programma tv Cotto e mangiato, che è diventato in pochi anni un piccolo cult televisivo: dal 2008 ha seguito la chiusura del Tg di Italia1 con ricette velocissime e pratiche; in onda dal lunedì al sabato, alle 12.25 su La7 e, in replica, alle 19.40 su La7d, dove la Parodi presenta per ogni puntata un menù completo e sempre originale.

Pollo al limone di Benedetta Parodi

Benedetta Parodi ha avuto molto successo con questo programma prprio perchè rappresenta la moglie e la mamma superimpegnata ma attenta alle esigenze dei suoi cari e felice di soddisfare gli ospiti con un pasto sfizioso e consumato tutti insieme; a questo proposito ogni giorno, direttamente dalla propria cucina, propone le sue ricette; la ricetta degli straccetti di pollo è facile e di sicuro successo. Nel corso del suo programma prende in carico le richieste dei suoi numerosissimi fan. Al programma sono seguiti poi diversi libri, che raccolgono il meglio delle sue ricette culinarie; questi libri li ha dedicati a tutte quelle donne, ma anche agli uomini che, pur indaffarati, privi di tempo e di fantasia, non vogliono rinunciare ai piaceri della tavola e a condividerli con gli altri. La sua formula di successo è semplice e più che mai attuale: ricette per tutti, facili, veloci, sane e economiche, con un occhio di riguardo ai tempi di realizzazione e al portafogli.

In particolare Benedetta ci tiene a precisare: “Cucinare non vuol dire solo eseguire dei buoni piatti, ma significa anche saper offrire sempre il menu appropriato all’occasione e al portafogli! Ecco perché ho voluto suddividere il mio ricettario proprio in base all’utilizzo che ne faccio io, indicando piatti pratici e golosi per la famiglia, suggerendo soluzioni d’effetto, ma non troppo impegnative anche economicamente; per le cene numerose e riservando i piatti più elaborati e costosi per i tête a tête. Non avrete sorprese: le ricette contenute in questo libro sono state tutte provate da me e ‘promosse’ dalla mia famiglia e dai miei amici!

Ma passiamo ora agli ingredienti di questa ricetta sono facili da reperire, è un piatto che richiede un tempo di circa venti minuti per la preparazione, ha una bassa difficoltà di realizzazione e unn costo contenuto. Vediamo insieme gli ingredienti per 4 persone:

1 petto di pollo

200 grammi di farina

2 limoni

150 grammi rucola

Olio extra vergine d’oliva (quanto basta)

Sale e pepe nero (quanto basta)

Come si fanno gli straccetti di pollo al limone

Il petto di pollo, infatti, viene in questo caso arricchito e reso tenero e succoso dalla presenza del succo di limone che ricopre tutta la sua superficie e che lo rende davvero molto fresco e leggero.

Gli straccetti possono poi essere serviti in tanti modi diversi, ad esempio realizzandoli alla pizzaiola, con zucchine o ai funghi, per renderli perfetti per qualsiasi stagione dell’anno, anche quella più autunnale ed invernale

Per preparare gli straccetti di pollo al limone come prima cosa dovete dedicarvi proprio al petto di pollo. Molto importante osservare la superficie del pollo e individuare gli eventuali residui di grasso, che dovrete togliere prima di procedere alla realizzazione degli straccetti, riducendo il pollo in listarelle dello spessore di circa mezzo centimetro.

La dimensione degli straccetti può essere più o meno grande a seconda del risultato finale che volete ottenere ed in base ai vostri gusti. Se però la dimensione degli straccetti cambia dovrete regolare di conseguenza anche i tempi di cottura. Il pollo andrà quindi passato nella farina 00, eliminando eventuali eccessi sulla superficie.

Fatto questo potete iniziare la cottura degli straccetti di pollo. Prendete una padella antiaderente abbastanza grande e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio. Dopo circa tre minuti aggiungete il pollo e fate andare a fiamma dolce per qualche minuto. Aggiungete quindi sale, pepe ed il succo di limone e fate proseguire la cottura, stando bene attenti a non perdere di vista i fornelli. Come variante potete aggiungere, se volete, il pomodoro ridotto in piccolissimi pezzi e facendo proseguire qualche altro minuto la cottura terminando poi con un trito di prezzemolo fresco se lo gradite.

A questo punto gli straccetti di pollo al limone sono pronti per essere serviti ai vostri ospiti quando sono ancora ben caldi così che la carne sia ben morbida e che soprattutto si possano carpire tutte le sfumature di sapore di questo piatto.

Pollo al limone con variante

Se volte potete rendere questo piatto ancora più completo aggiungendo anche delle verdure, ad esempio delle zucchine. In questo caso le zucchine andranno private delle due estremità, lavate ed asciugate e ridotte in rondelle o in cubetti ed aggiunte al pollo subito dopo averlo fatto dorare per qualche minuto con lo spicchio d’aglio. Anche in questo caso se volete potete aggiungere del pomodoro.

Fate cuocere il tutto per qualche altro minuto fino a quando le zucchine inizieranno ad ammorbidirsi.

C’è anche una versione meno estiva di questo piatto; quella con l’aggiunta dei funghi, aggiungendo i funghi champignon alla preparazione in padella oppure cuocendo il tutto al forno.

Torniamo per un attimo al momento della preparazioe, perchè c’è un passaggio importante da tenere a mente; riguarda la preparazione della farina, che deve essere distribuita con cura sul piano di lavoro, perche vi servirà per infarinare tutti gli straccetti. Infatti i singoli straccetti vanno passati nella farina per ricoprirli in modo uniforme. Importante anche appoggiare gli straccetti di pollo su di un tagliere o su un vassoio senza sovrapporli, in questo modo eviterete che s’appiccichino uno all’altro.