Spongata tradizionale

La Spongata è uno dei dolci italiani più antichi ed tipico dell’ Elmilia

Preparazione:

Tritate le mandorle con 50 grammi di zucchero. Sciogliete il miele in un pentolino, unitevi le nocciole, le noci, il composto di mandorle, i biscotti secchi, la noce moscata, la cannella e il pepe. Mescolate , togliete dal fuoco, lasciate raffreddare e aggiungetevi la frutta candita, ipinoli, l’uvetta precedentemente ammollata. Lasciate riposare per un giorno. Preparate la pasta: amalgamate lo zucchero rimanente alla farina, unitevi il burro ammorbidito, un pizzico di sale e tanto vino bianco quanto basta per ottenere un impasto abbastanza sodo. Date all’impasto la forma di una palla e lasciatelo riposare al fresco per mezz’ora. Dividete la pasta in due parti disuguali e tirate la più grande in una sfoglia alta 3-4 mm; trasferitela in una teglia imburrata, ricoprendone anche i bordi. Versate l’impasto, stendetevi sopra l’altra metà della pasta e coprite il ripieno, saldando bene i bordi. Punzecchiate la superficie con una forchetta e cuocete in forno a 180°C, per circa mezz’ora. Ricoprite il dolce con zucchero a velo e servite.

Ingredienti:

400 g Farina 00

250 g Miele fluido

150 g Zucchero

150 g Biscotti secchi grattugiati

120 g Burro

100 g Mandorle spennellate e tostate

100 g Nocciole sgusciate

100 g Gherigli noci spezzettati

100 Uvetta sultanina

50 g Pinoli

Vino Bianco secco , 1/2 cucchiaino cannella in polvere , 1/2 cuchiaino Noce moscata, 1/2 cucchiaino Pepe, 2 cucchiai Zucchero a Velo, Sale