Spinacino di vitello a modo mio

Spinacino di vitello a modo mio

1 pulite i carciofi e immergeteli in acqua e limone. tagliateli a fettine sottili, lasciando i gambi interi, se sono molto lunghi, tagliateli a metà.
2 in un tegame con l’olio fate appassire dolcemente lo scalogno tritato e i carciofi con i gambi. Se serve, aggiungete qualche cucchiaio di acqua. dovranno cuocere per 4/5 minuti.
3 raccogliete in una terrina la salsiccia privata del budello e sbriciolata, l’uovo, il grana, la mollica sbriciolata, il prezzemolo tritato e le fettine dei carciofi, Regolate di sale.
4 adagiate lo spinacino in un tagliere. Infilate nella cavità i gambi dei carciofi nel senso della lunghezza, poi riempite con il resto del composto, aiutandovi con un cucchiaio di legno per riempirlo fino in fondo. Non riempitelo troppo, cuocendo la carne si restringerà e potrebbe rompersi.
5 cucite l’apertura con dello spago da cucina. Sistematelo in un tegame capiente e fatelo rosolare con 2 cucchiai di olio a fuoco alto finchè non sarà ben dorato.
Sfumate col vino bianco e cuocete per 35/40 minuti a tegame coperto, aggiungendo mezzo bicchiere di brodo durante la cottura. Una volta cotto, lasciate riposare per una decina di minuti. Affettatelo e servitelo col sugo di cottura ristretto.

Ingredienti per quattro persone.
1 spinacino di vitello
4 carciofi sardi
200 g di salsiccia fresca
1 uovo piccolo
30 g di mollica di pane
40 g di grana
1 scalogno
1 mazzetto di prezzemolo
sale q b
mezzo limone
5 cucchiai di olio
brodo mezzo bicchiere
vino bianco q b

Ricetta e foto di Clelia in cucina