Spiedini di gamberi e zucchine

Spiedini di gamberi e zucchine

Gli spiedini con zucchine e gamberi sono una gustosa variante a quelli di carne, ideali per una cena informale tra amici o come sfizioso antipasto da buffet. Si preparano in poco tempo. L’aggiunta del pangrattato aromatizzato li rende ancora più gustosi. Non dovrete far altro che arrotolare i gamberi nelle fette di zucchina e infilzare questi rotolini negli stuzzicadenti, per poi coprirli in maniera uniforme di pangrattato e metterli a cuocere. Sono ottimi sia cotti sulla griglia che al forno. In entrambi i casi si tratta di modalità di cottura senza l’aggiunta di grassi.

Preparazione
Iniziate dalla pulizia dei gamberi. Sgusciateli, lasciando attaccata la coda, ed eliminate il filo intestinale nero, magari aiutandovi con uno stuzzicadenti. Lavate e asciugate le zucchine, eliminate le due estremità e tagliatele a fettine nel senso della lunghezza. Per fare fettine sottili e regolari potete usare un pela patate o una mandolina. Avvolgete un gambero in ciascuna zucchina, in modo da ottenere una sorta di involtino. Procedete fino a terminare gli ingredienti.

Infilzate gli involtini di zucchine e gamberi negli stuzzicadenti lunghi da spiedini. Non pressateli troppo, mettetene massimo cinque in ciascun stecchino.
Prendete una ciotola e versate dentro il pangrattato, il prezzemolo tritato, lo spicchio d’aglio tritato finemente, il sale, il pepe e mescolate bene per amalgamare bene gli ingredienti. Spennellate gli spiedini con l’olio extravergine d’oliva e passateli nel pangrattato aromatizzato. Assicuratevi che gli spiedini siano impanati in maniera omogenea.

Cuoceteli sulla griglia ben calda per 5 minuti per lato o infornateli a 200°, modalità forno ventilato, per 10 minuti. Qualora gli spiedini di zucchine e gamberi tendessero a colorarsi troppo, copriteli con la carta stagnola e ultimate la cottura.

Ingredienti
20 gamberi
3 zucchine
1 spicchio d’aglio
prezzemolo
pangrattato
olio extravergine d’oliva
sale
pepe