Sono vegetariana cosa posso mangiare?

Sono vegetariana cosa posso mangiare?

Siamo vegetariani

Vegetariano è chi rinuncia a cibarsi con qualsiasi alimento la cui produzione abbia causato, direttamente o indirettamente, la morte di unaspecie animale vivente. Ragion per cui un vegetariano non mangia né carne, né pesce e ne evita anche tutti i derivati, come : salumi, dadi per brodo, colla di pesce e così via.

Le ricette che seguono tengono, quindi, conto diqueste scelte evitando, negli ingredienti e nei condimenti, l’uso di derivati animali.

Tuttavia, in certe forme più estreme che si avvicinano al veganismo, i vegetariani si rifiutano di mangiare anche : latte (e suoi derivati), uova e miele, in quanto anch’essi prodotti da esseri viventi che l’uomo”sfrutta”allevandoli in condizioni innaturali. Nelle nostre ricette, invece, questi ingredienti sono, a volte, utilizzati.

Mangiare vegetariano è sempre meno una scelta trasgressiva” è sempre più uno stile di vita condiviso. Fino a qualche anno fa si poteva essere visti con sospetto e non mancavano i profeti di sciagura, pronti a immaginare chissà quali danni irreversibili per il nostro lisico. A nulla senza portare decine di esempi illustri, nella storia Passata e recente, di uomini e donne che, avendo rinunciato alla carne animale, non solo avevano vissuto a lungo e in buona salute ma avevanoanche compiuto grandi imprese militari o scientifiche. Oggi, però, fortunatamente, le cose sono cambiatee la cucina vegetariana non è più una “nicchia’” trasgressione, bensì unasempre più diffusa attitudine salutare.Questo ha portato con sé anche la riscoperta di sapori e ingredienti the lasocietà dei consumi massimi aveva per lungo tempo relegato ai margini del buon. Gusto e della cosiddetta  buona tavola.

Perchè vegetariano

Chi sceglie oggi di avvicinarsi alla cucina vegetariana lo fa,principalmente, per cercare un’alternativa più sana e naturale allostile di vita imposto dalla modernità, estendendo anche alla dieta una ingredienti avendo un occhio di riguardo in particolare per i prodotti freschi di stagione. Quasi d’obbligo, poi, è un richiamo alla tradizione, sia nelle ricette, sia nell’approccio alla scelta che alla selezione delle tipolonie di ingredienti con una speciale “attenzione alla tracciabilità, privilegiando i prodotti locali garantiti e rifuggeridoda tentazioni esotiche, costosi ingredienti d’importazione e preparazioni complicate, oggi”di moda”.

Umberto Veronesi

Quella che segue, dunque, è un’accurata selezione di ricette, classiche e innovative, tutte di facile approccio, che consentono di realizzare menù ad alto tasso di qualitàe di gusto, tali da soddisfare i palati più esigenti anche di chi vegetariano

II celebre oncologo Umberto Veronesi recentemente scomparso, era un vegetariano convinto e COSÌ spiegava la suA scelta «Non ci sono dubbi cheun’alimentazione povera di carne ericca di vegetali sia più adatta a mantenerci in salute. Attraverso tutti galimenti che ingeriamo, noi immettiamonel nostro organismo una certa quantità delle sostanze tossiche solubili disperse nell’ambiente. Queste sostanze si accumulano più facilmente nel tessuto adiposo. Frutta e verdurasono alimenti poverissimi di grassi ericchi di fibre queste, agevolando il transito del cibo ingerito, riducono il tempo di contatto con la parete intestinale degli eventuali agenti cancerogeni presenti nella dieta quotidiana. Non è così per gli alimenti di origine animale. (da L”intervista a’”Gente”del 6 giugno 2013)

Hamburger vegetale ricetta veloce per grandi e piccini