Semi di anice: ricette ricche di fibre e flavonoidi

Semi di anice: ricette ricche di fibre e flavonoidi


Hai mai provato ad aggiungere semi di anice alle  tue ricette
Ad esempio sono buonissimi nell’impasto del pane fatto in casa o sui secondi di pesce

Questo semi infatti contengono resine, mucillagini (fibre utili per l’intestino), flavonoidi (con azione antiossidante e antinfiammatoria) e un olio essenziale ricco di anetolo. Stimolano la digestione, facilitano l’eliminazione dei gas intestinali, attenuano i dolori dovuti a coliche intestinali e sono utili in caso di insonnia e stress! 
Io spesso ci fanno le tisane!!
Un cucchiaio di semi di anice in una tazza di acqua bollente per 10 minuti dà una tisana digestiva e rilassante .

Ciambelle ai semi di anice ricetta 500g farina 0.100g zucchero,60g olio digirasole ,un pizzico di sale 1uovo,250g latte,15g lievito di birra 2cucchiainidi semi di anice impastare tutti gli ingredienti,fate lievitare x 3ore,poi formare le ciambelline,c’è rilievitano x 1altra ora . spennellare i latte ed infornare a180g x 30 minuti poi dipende dal forno spero d’essere stata chiara.

Tarallini ai semi di anice


200gr di farina 00
100gr di semola rimacinata 
130gr di vino bianco
80gr di olio d’oliva
semi di anice
8-10gr di sale
Impastare tutti gli ingredienti,lasciare riposare 30 minuti. Fare i tarallini e infornarli a 200 gr fino a cottura.

CAVALLUCCI TOSCANI

Ricetta: ingredienti – 2hg di noci 2 hg di nocciole , pezzetti di buccia di arancia ( io la sostituisco anche con un po’ di marmellata sempre di arancia , il risultato è’ ottimo), 1/2 hg di semi di anice( messi in ammollo in mezzo bicchiere di liquore all’anice) 1/2 kg di zucchero , canditi q.b. 1 bicchiere di acqua , 600/650 gr di farina e un cucchiaino raso di bicarbonato. Spezzettare la frutta secca e impastare il tutto compreso anche il liquore di anice dove abbiamo messo i semi . ( non ti venisse l’idea di scolarli)Fare un impasto e procedere come per fare gli gnocchi. Fare delle palline con le porzioni e mettere in teglia con carta forno un po’ distanti. Temperatura 180 gradi. 

Biscotti della monaca


Mezzo kg di farina, 100g di margarina,100g di zucchero, un bicchiere di latte, 5 g di ammoniaca, semi di anice.
Impastare il tutto come pizza, far riposare. Stendere dello spessore di mezzo cm, tagliare a listarelle e dare la forma di esse. Infornare prima a oltre 200 gradi x 10 minuti poi far raffreddare e d’informare a 180 per dare il giusto colore. (Non sono troppo dolci e si conservano a lungo).