Secondi di Pesce ricette: tanti modi per cucinare il pesce

Secondi di Pesce ricette: tanti modi per cucinare il pesce

Il coccio: Un pescetto non apprezzato molto, ma che in una zuppa ha il suo perché. A dirla tutta a me non dispiace neanche mangiato come secondo.
Questa che vi propongo e’ una delle ricette in cui lo preparo.

COCCIO CON PATATE E POMODORINI

Pulire i cocci e pelare le patate.
In una padella far riscaldare l’olio con l’aglio, aggiungere i pomodorini tagliati a metà e farli appassire. Aggiungere le patate tagliate a pezzi e lasciare che cuociano, aggiungendo all’occorrenza un po’ d’acqua. Alla fine aggiungere i cocci, salare e coprire con un coperchio. Far cuocere non più di 10 minuti se no il pesce si spappola.
Servire con un pizzico di pepe.

Ingredienti per 4 persone
– 4 cocci
– 4 patate medie
– 12 pomodori ciliegino o pachino
– sale
– olio evo
– aglio

PESCE SPADA GRATINATO

Tranci di pesce spada
– pane grattugiato
– olio evo
– sale
– pepe, aglio, prezzemolo
– scorza di limone grattugiata
Miscelare il pane grattugiato con il sale, gli aromi e la scorza di limone.
Con un pennello in silicone, spennellare d’olio la superficie dei tranci di pesce spada da entrambi i lati.
Passare i tranci nel pane grattugiato aromatizzato e disporli su una leccarda rivestita di carta forno.
Cuocere in forno a 200° per 20-30 minuti, girando le fettine a meta’ cottura

SCAGLIE DI PATATE IN FILETTO DI BRANZINO

Ingredienti per 4 persone
– 8 filetti piccoli di branzino
– 4 patate
– olio evo
– 1/2 bicchiere di vino bianco
– sale e pepe
– aglio
Sbucciare le patate, grattugiarle a scaglie e tuffarle qualche secondo in acqua bollente. Condirle con un po’ di sale, pepe e olio.
Disporre 4 filetti di branzino in una padella. Spruzzarli con metà del vino bianco, mettere su ogni filetto un po’ di scaglie di patate, richiudere con gli altri 4 filetti. Irrorare con il restante vino, un pizzico di sale e qualche fettina d’aglio. Chiudere con un coperchio e cuocere a fuoco lento per 15-20 minuti.

BRANZINO CON CREMA DI CARCIOFI

Ingredienti per 4 persone
– 500 g filetti di branzino
– 4 carciofi
– olio evo
– 1 spicchio d’aglio
– sale
– prezzemolo
Pulire i carciofi e tagliarli a metà. Metterli in una casseruola con un po’ d’olio, l’aglio e il sale e farli cuocere coperti da un coperchio e con l’aggiunta di un po’ d’acqua per volta finché non saranno teneri.
Passare al setaccio i gambi e metà dei carciofi e mettere la purea ottenuta da parte.
Cuocere i filetti di branzino al vapore per pochi minuti, disporli su un piatto e condire con qualche cucchiaio di crema di carciofi, un filo d’olio e un pizzichino di sale. Decorare con i carciofi rimasti e le foglie di prezzemolo

POLPETTINE DI SALMONE

salmone al cartoccio
-tranci di salmone fresco
-vino bianco
-olio evo
-aglio
-sale
-timo
Mettere il trancio di salmone su un foglio di carta alluminio grande a sufficienza per poter chiudere poi il salmone a sacchettino. Preparare ogni trancio mettendo sopra gli ingredienti elencati, chiudere a sacchetto e cuocere inforno a 200° per 20 minuti
1 uovo
parmigiano grattugiato
pane grattugiato q.b.
Far raffreddare il salmone.
In un contenitore mettere l’uovo battuto, il parmigiano, il salmone sbriciolato e il pane grattugiato sufficiente per ottenere un impasto molle, ma malleabile. Con l’impasto ottenuto ottenere delle polpettine, che andranno roteate in altro pane grattugiato. Le polpettine possono essere cotte in forno oppure fritte.