Scampi e gamberi al sapore di peperone

Scampi e gamberi al sapore di peperone

SCAMPI E GAMBERI AL REMY MARTIN

Occorreranno circa 8 scampi grandi (circa 1 kg) e 16 code di gambero rosso (per 4 commensali).
per gli scampi, con un po’ di pazienza e forbici, li priviamo delle zampette, delle antenne e degli occhi, e delle punte sul carapace della coda, col gambo di un cucchiaio svuotiamo la parte scura del loro stomaco dalla bocca, con una piccola incisione e uno stuzzicadenti togliamo il budellino nero, e se volete essere perfezionisti, con le forbici togliamo il ventre della coda, così una volta cotti sarà semplicissimo aprirli.
I gamberi vanno aperti, tolti budellino e carapace.

In una terrina o ciotola capiente, poniamo tutti i crostacei a marinare per almeno un’ora con: un mazzetto di finocchietto o aneto ben tritato e cosparso sopra i pesci, alcuni chicchi di sale grosso, spolvero di pepe, la buccia di un limone grattugiata, il succo di un limone, poi stendiamo sopra un pannocarta da cucina e spruzzate sopra un mezzo bicchiere di cognac di champagne.
Ampia padella, 5 o 6 cucchiai di olio e spicchio d’aglio scamiciato, iniziate a soffriggere, dopo un minuto versate gli scampi e un trito finissimo fatto di pochissimo scalogno, cuore bianco di un sedano e un pezzetto di peperone rosso maturo.
Lasciate andare un altro minuto e bagnate con mezzo bicchiare di bianco, girate gli scampi uno ad uno e prima che tutto sfumi versate i gamberi.
Dopo 2 o 3 minuti la loro schiumetta rosea sarà rappresa, rimuovete l’aglio, mettete del trito di prezzemolo, bagnate con un bicchiere di cognac remy martin, fate flambare per 20 secondi stando lontani dalla cappa della cucina, poi mettete in padella i succhi filtrati della marinatura, spolverate con un cucchiaio di zucchero sopra i crostacei, spegnete il fuoco e spolverate con poco finocchietto triturato finemente.
Tenete a portata di mano dei crostini di pane e un buon prosecco ghiacciato.

Ricetta e foto di in cucina con Mastica